HomelifestyleToyota GR86 la sportiva nel tuning estremo

Toyota GR86 la sportiva nel tuning estremo

La Toyota GR86 arriva tutta nuova nel tuning di Aerodynamic Development Race Optimization (ADRO). L’azienda ha rivelato un kit di stile completo per la sportiva giapponese, con parafanghi ultra larghi e paraurti su misura.

La Toyota GR86 è stata molto apprezzata da un gran numero di preparatori, soprattutto nel suo mercato nazionale, il Giappone. La versione di ADRO, tuttavia, è una delle più selvagge, simile ai folli rendering che incontriamo di tanto in tanto.

Nella parte anteriore, troviamo un muso più affilato e più basso, prese d’aria del paraurti molto più grandi e uno splitter integrato che quasi tocca il suolo. Il paraurti anteriore si fonde con i parafanghi imbullonati, coprendo le carreggiate notevolmente più larghe. Le branchie laterali, le soglie laterali e i parafanghi posteriori imbullonati completano l’aspetto, in combinazione con l’ala posteriore a collo di cigno piuttosto alta in fibra di carbonio e il diffusore più pronunciato. Si noti che le ruote aftermarket e le sospensioni pneumatiche a sbalzo della vettura illustrata non sono incluse nell’offerta di ADRO.

LA VERSIONE TUNING

Ogni kit è realizzato in polimeri rinforzati con fibre e fibra di carbonio bagnata e richiede più di 40 ore per essere completato a mano. Il lavoro di progettazione è stato completato in California, mentre la produzione avviene in Corea. Lo sviluppo è iniziato con una scansione 3D della Toyota GR86, in modo che i componenti aggiuntivi raggiungessero i livelli di montaggio OEM.

Le prestazioni aerodinamiche del kit sono state testate mediante analisi CFD. Secondo Scott Beeton, capo aerodinamico di ADRO, il bodykit fornisce 90 kg di deportanza in più rispetto alla GR86 di serie, pur aggiungendo 113 kg di carico aerodinamico. Il tuner non offre alcun upgrade del telaio o delle prestazioni per la vettura sportiva, quindi chi desidera un aumento di potenza rispetto ai 231 CV (170 kW) del motore boxer da 2,4 litri ad aspirazione naturale dovrebbe rivolgersi altrove.

ULTIMI POST