Home motorsport Carlos Sainz disperato al GP di Miami

Carlos Sainz disperato al GP di Miami

0
239
Carlos Sainz disperato al GP di Miami

Il momento difficile di Carlos Sainz prosegue. Nel giorno del debutto della Formula 1 a Miami, finisce a muro con la sua Ferrari.

Mentre il compagno di squadra Charles Leclerc ha portato la forma molto migliorata della Ferrari in due gran premi e un vantaggio di 27 punti nel campionato, Sainz è passato dall’essere solo leggermente fuori dal ritmo di Leclerc ma ancora sul podio nelle prime due gare a essere apparentemente bloccato in una spirale di errori.

Anche se la sfortuna con i tempi della bandiera rossa lo ha lasciato solo nono sulla griglia di Melbourne, è stato il suo stesso errore che lo ha scaricato nella ghiaia solo al secondo giro della gara.

Questo è stato seguito da un incidente in qualifica a Imola e poi essere portato fuori da Daniel Ricciardo alla prima curva, poi a Miami una foratura lo blocca nelle prime libere prima di finire a muro nella seconda.

LA FORMULA 1 ARRIVA A MIAMI

Nel mezzo di questa serie di disastri, Sainz si è assicurato un nuovo contratto con la Ferrari fino alla fine del 2024. Il suo futuro presso la squadra non è quindi in dubbio a breve termine, ma questa serie di incidenti lo allontana da Charles Leclerc.

“Sono il primo che non è contento degli ultimi due incidenti e sono il primo che li sta analizzando e cercando di trarne delle conclusioni”, ha detto Sainz.

“Ricordo di aver vissuto uno scenario molto simile l’anno scorso, quando sono caduto un paio di volte, e subito dopo è arrivata la mia migliore serie di gare in Formula 1. Quindi so come uscirne”.