Ferrari Arno l'idrovolante del 1952 finisce all'Asta

Una idrovolante in bellissimo stile, che è stata co-sviluppata dalla Ferrari negli anni ’50, è alla ricerca di una nuova casa.

La Ferrari Arno XI del 1952 ed è un idrovolante creato per inseguire un record mondiale di velocità nella classe 800 kg. E’ stata creata in collaborazione con il pilota di motoscafi Achille Castoldi che ha presentato il progetto ad Enzo Ferrari in persona.

Castoldi ha acquistato inizialmente un motore V12 da 4,5 litri proveniente da una Ferrari 375. Enzo Ferrari ritenne che sarebbe stata necessaria una maggiore potenza per stabilire un nuovo record, così il motore fu modificato con un nuovo rapporto di compressione, due candele gemelle per ogni cilindro e due grandi sovralimentatori. Il motore erogava tra i 550 e i 600 CV in assetto da gara. Il V12 non è l’unica cosa unica della Ferrari Arno XI.

L’idrovolante ha un design aerodinamico molto suggestivo ed è realizzata in legno duro ricoperto da un’impiallacciatura in mogano. Nel frattempo, la carrozzeria è verniciata in rosso Ferrari e c’è un sedile in pelle rossa. L’idrovolante presenta anche una massiccia pinna di squalo che si estende da dietro la testa del pilota fino alla parte posteriore.

La Ferrari Arno XI, grazie alla sua forma aerodinamica, è stata capace di raggiungere il record di 242 km/h. Da allora la barca è stata completamente restaurata ed è attualmente in fase di certificazione presso il reparto Ferrari Classiche. L’ultima volta è stata battuta all’asta di RM Sotheby’s nel 2012, dove è stata venduta per 868.000 euro (1,012 milioni di dollari) ed è ora in vendita da DuPont Registry. Il venditore ha detto a Business Insider di avere richiesto un prezzo di 12 milioni di dollari.