ESports: il simulatore Aston Martin limitato a 150 pezzi

Se siete alla ricerca di un simulatore veramente di lusso, Aston Martin vi offre il nuovo AMR-C01. Sviluppato in collaborazione con Curv Racing Simulators promette un’esperienza di guida assolutamente realistica.

Per cominciare, la Curv è stata sviluppata da un teamcon oltre 20 anni di esperienza nella simulazione di Formula 1 all’avanguardia. L’intero processo di assemblaggio è scvolto fatto a mano, utilizzando componenti di altissima qualità e il più recente simulatore Assetto Corsa per garantire un’esperienza degna di nota.

“L’AMR-C01 è tutta una questione di amore per le corse. Abbiamo creato un simulatore che offre agli utenti la possibilità di divertirsi a correre nel mondo virtuale, comodamente da casa propria. Il nostro obiettivo era quello di creare un simulatore che offrisse tanto divertimento nella realtà virtuale quanto le corse reali. Le auto da corsa sono molto divertenti ed è bello vedere che con la crescita delle gare di eSports, ora ci sono più persone coinvolte”, ha detto Turner.
L’hardware è contenuto all’interno di una monoscocca in fibra di carbonio che è stato progettato per rispecchiare la supercar Valkyrie. Infatti, la posizione di guida del simulatore di guida è ispirata sull’ipercar futuristica, con un volante da corsa e un monitor widescreen curvo.

Le consegne sono previste per il quarto trimestre del 2020 e saranno realizzati solo 150 esemplari. Ognuno dei simulatori Aston Martin costerà una bella 57.500 sterline tasse incluse.