Piaccia o meno Ferrari produrrà un SUV, nome in codice Purosangue e internamente noto come 175. Stanno già circolando ulteriori informazioni sul modello in arrivo che, si dice, debutterà nel 2022.

Secondo Autocar UK, il SUV è uno dei 15 nuovi modelli Ferrari in cantiere e sarà costruito su un’architettura a motore anteriore-centrale, che è una delle due piattaforme su misura nell’arsenale del costruttore automobilistico. Per capirci sul pianale più compatto nascono vetture a motore posteriore come la F8 Tributo.

Entrambe le architetture sono in grado di ospitare una vasta gamma di configurazioni, sia che si tratti di motori V6, V8 e V12 con o senza sistemi ibridi. Su tutte troviamo un cambio a doppia frizione transaxle e trazione posteriore o integrale. Questa flessibilità si estende anche a stili di carrozzeria, interasse e disposizione dei sedili (abitacoli a due, due più due e quattro posti).

Nel caso del Purosangue, il direttore tecnico della Ferrari, Michael Leiters, ha dichiarato che il SUV prenderà la forma di una quattro posti lunga circa cinque metri. Altre caratteristiche includono un’elevata altezza da terra grazie alle sospensioni regolabili in altezza e un sistema antirollio per migliorare la dinamica su strada.

Per quanto riguarda i motori, l’ibrido V8 bicilindrico da 4,0 litri della SF90 Stradale potrebbe essere adattato per l’uso nel SUV, sebbene ci sia anche l’opzione di un nuovo V6 turbo che Ferrari sta attualmente sviluppando. Dato l’impegno dell’azienda nei confronti sul fronte V12, è probabile anche un’opzione top-range con tale motore.

“Sono convinto di questa vettura e di questo concetto tecnico. Penso che abbiamo trovato un concetto e un pacchetto che da un lato sono un vero SUV e convinceranno i clienti SUV ad acquistarlo, ma dall’altro lato c’è un’enorme differenziazione rispetto ai SUV esistenti “, ha affermato Leiters.