Crolla il mercato dell’Auto in Cina a -14,6% affondato dai dazi Usa

Le vendite di veicoli in Cina, il più grande mercato automobilistico del mondo, sono diminuite del 14,6% ad aprile rispetto allo stesso mese dell’anno precedente. Sli tratta del decimo mese consecutivo di declino.

Le vendite sono scese a 1,98 milioni di veicoli, ha dichiarato l’Associazione cinese dei produttori di automobili (CAAM).
Ciò ha fatto seguito a una diminuzione del 5,2% a marzo e del 14% a febbraio, nonché alla prima contrazione annuale del 2018. Il tutto in un contesto di rallentamento della crescita economica e di un commercio paralizzato con gli Stati Uniti.

Il governo cinese vuole imporre a tutti i veicoli leggeri di adottare standard più severi per le emissioni entro il 2020 come parte degli sforzi per combattere l’inquinamento.

Le vendite di veicoli green sono cresciute del 18,1% in aprile a 97.000 unità, ha affermato CAAM. Rispetto al 2018 sono aumentate quasi del 62%.

Mentre le vendite complessive di auto sono in calo, Toyota ha registrato una crescita del 20% circa lo scorso mese con l’aiuto di modelli rinnovati anche a marchio Lexus.

Viceversa, SAIC Motor Corp. Ltd., il partner cinese di Volkswagen e General Motors , ha dichiarato che ad aprile 2019 le vendite del gruppo sono diminuite del 16,8%.