Guida Autonoma, nei prossimi 10 anni il 63% la preferirà

L’Istituto di ricerca americano Capgemini ha rilevato che l’accettazione da parte dei consumatori nei confronti delle auto a guida autonoma negli Stati Uniti aumenterà nel tempo. La preferenza per i viaggi in auto a guida autonoma raddoppierà entro i prossimi dieci anni. Mentre il 30% dei consumatori statunitensi preferirebbe guidare uma auto tradizionale nei prossimi 12 mesi, più del doppio (63%) afferma che le auto senza conducente saranno il loro mezzo preferito di trasporto entro il 2029.

La ricerca suggerisce che le organizzazioni che vogliono essere pioniere nel campo delle auto a guida autonoma dovrebbero iniziare a comprendere le preoccupazioni e le aspettative dei clienti riguardo alle auto a guida autonoma. Inoltre, devono sviluppare un ecosistema di servizi per integrare l’esperienza dei consumatori mentre si trovano in un veicolo a guida autonoma.

Il 36% dei consumatori statunitensi intervistati hanno impressioni positive sulle auto a guida autonoma. La risposta dei consumatori suggerisce che essi vedono enormi benefici con i veicoli autonomi in termini di efficienza del carburante (73%), emissioni ridotte (71%) e tempi di risparmio (50%). Spinto dell’ottimismo oltre la metà dei consumatori (56%) dichiara di essere disposti a pagare fino al 20% in più per un veicolo autonomo rispetto a uno standard.

I risultati indicano anche una nuova percezione della mobilità. I consumatori credono che le automobili autonome assumeranno un ruolo più ampio nella loro vita quotidiana. Quasi la metà (49%) di tutti gli intervistati dice che sarebbe a proprio agio con auto a guida autonoma che esegue una commissione per conto loro; più della metà (54%) si fiderebbe di un veicolo autonomo per viaggiare con amici e familiari.

Inline
Per favore inserisci lo shortcode del plugin "easy facebook like box" da impostazioni > Easy Fcebook Likebox
Inline
Per favore inserisci lo shortcode del plugin "easy facebook like box" da impostazioni > Easy Fcebook Likebox