Mercedes-Benz G, compleanno della mamma dei SUV di lusso

Mercedes-Benz è entrata nel territorio inesplorato nel 1979 con il modello G. Il fuoristrada è stato progettato da un lato come mezzo di trasporto con capacità fuoristrada estreme con un’enfasi sul tempo libero, e dall’altro per un uso quotidiano nel settore industriale. Un processo di avanzamento continuo che è iniziato poco dopo il suo lancio sul mercato. Questa è la chiave del successo della G-Class.

La Classe G è rimasta sempre fedele a se stessa e ai suoi valori dal 1979. Ciò è dimostrato anche dalla nuova generazione della Classe G che ha celebrato la sua anteprima nel gennaio 2018: è chiaramente riconoscibile come diretta discendente del primo modello G. La Classe G ha sempre preservato questo DNA unico.

Nel 1990 è stata lanciata la serie 463, caratterizzata da un interno rivisto e raffinato più una trazione integrale permanente, anziché la trazione integrale da inserire come prevista fino a quel momento. Successivamente, nella potente e lussuosa Classe G sono stati utilizzati motori a otto cilindri e anche a dodici cilindri. Sono state la base per il successo del grande mercato internazionale

Cittadino del mondo popolare: alla premiere del 1979, i progettisti presumevano che non si sarebbero venduti più di 10.000 esemplari all’anno. Oggi, circa 20.000 G Class escono dalla linea di produzione di Graz ogni anno. Nella sua quarta decade, la Classe G è più popolare che mai con clienti in tutto il mondo. Questo classico fuoristrada è idealmente posizionato per le esigenze del futuro con la nuova serie 463 G-Class, la cui produzione parte dalla Magna Steyr di Graz nel maggio 2018.