Fca e Psa investono in Abruzzo ecco il piano per la Sevel

FCA Italy e Group PSA hanno firmato un accordo per estendere fino al 2023 la loro cooperazione nei veicoli leggeri, iniziata 40 anni fa in Abruzzo.

I termini di questo nuovo accordo comprendono quindi la prosecuzione della produzione della gamma di Fiat Ducato, Peugeot Boxer e Citroën Jumper così come le versioni supplementari per coprire le esigenze di Opel e Vauxhall.

FCA e Groupe PSA, hanno deciso di aumentare la capacità produttiva del sito Sevel di Atessa già dal 2019 con potenziali turni aggiuntivi o innesti di personale.

Lo stabilimento Sevel, inaugurato nel 1981 in Val di Sangro, ha una superficie di oltre 1,2 milioni di metri quadrati e impiega circa 6.200 dipendenti. È il più grande e flessibile impianto di veicoli commerciali leggeri in Europa in grado di produrre veicoli in una vasta gamma di configurazioni. Sevel è uno degli impianti LCV più avanzati al mondo in termini di livello di specializzazione, organizzazione e prestazioni lavorative.

L’azienda intende quindi costruire un’Accademia in loco, un centro di eccellenza in cui i dipendenti abbiano l’opportunità di ricevere e migliorare le proprie competenze, nonché intraprendere attività di simulazione e creare innovazione.

Inline
Per favore inserisci lo shortcode del plugin "easy facebook like box" da impostazioni > Easy Fcebook Likebox
Inline
Per favore inserisci lo shortcode del plugin "easy facebook like box" da impostazioni > Easy Fcebook Likebox