HomeanteprimeNuova Peugeot 208 2022: Anticipazioni e Rendering

Nuova Peugeot 208 2022: Anticipazioni e Rendering

Commercializzata dall’autunno 2019, la Peugeot 208 è diventata uno dei modelli più venduti del segmento. Nel 2023 la best-seller sarà rinnovata con un restyling di metà carriera.

Dal suo lancio, la Peugeot 208 è stata in cima alle classifiche di vendita ed è ora chiamata ad uno sforzo ulteriore per ci trattare le agguerrite rivali. Dopo l’addio nel 2020 del suo capo del design, Gilles Vidal, passato alla Renault, Carlos Tavares ha chiesto al suo successore, Mathias Hossann, di rielaborare tutti i progetti a partire da quelli previsti per il prossimo anno.

I DATI TECNICI

Peugeot 208 restyling adotterà un nuovo volto che sarà caratterizzato da tre zanne luminose su ogni lato della griglia invece di due. Il centro stile di Peugeot ha così trasposto i sei artigli che caeatterizzano le luci posteriori nella parte anteriore. Infatti, Mathias Hossann ha già dato un assaggio di questo nuovo design sulla hypercar Peugeot 9X8 che parteciperà alla 24 Ore di Le Mans nel 2022 o 2023. Di conseguenza, il design del paraurti sarà necessariamente rivisto, così come quello della griglia.

Questo rendering realizzato dai colleghi di Largus.fr ci permette di dare un primo sguardo al modello.

I cambiamenti estetici nella parte posteriore della Peugeot 208 saranno più sottili, mentre all’interno, il produttore concentrerà i suoi sforzi nella modernizzazione del sistema multimediale e degli aiuti alla guida. La 208 condividerà la tecnologia della sua sorella maggiore, la nuova 308, in particolare in termini di sistema operativo.

Qualcosa di nuovo sotto il cofano.
Per quanto riguarda i motori a combustione, la Peugeot 208 monterà jl nuovo motore a tre cilindri 1.2 PureTech che sarà preparato per la futura norma antinquinamento Euro 7 (2027) e sostituirà la sua cosiddetta cinghia di distribuzione umida con una catena.

Un’altra novità è che il cambio automatico EAT8 fornito da Aisin sarà sostituito da un cambio a doppia frizione elettrificato (e-DCT) prodotto dalla joint venture Punch Powertrain-PSA. Grazie alla componente elettrica integrata nel cambio, il 1.2 PureTech beneficerà di un sistema ibrido leggero per ridurre il consumo di carburante e le emissioni di CO2 attraverso il recupero di energia.

Dalla metà del 2022, lo stabilimento di Trémery produrrà il nuovo motore elettrico sviluppato da Nidec nell’ambito della joint venture Emotors con PSA.

Come previsto dalla strategia di PSA, l’attuale motore elettrico da 136 CV prodotto su licenza da Continental sarà sostituito da uno nuovo fornito da Emotors. Questa joint venture tra Nidec e PSA inizierà la produzione di una nuova gamma di motori (M2, M3 e M4) dalla metà del 2022 nel sito francese di Trémery (vicino a Metz). Secondo le nostre informazioni, il motore della e-208 passerà da 100 a 105 kW mentre la batteria CATL beneficerà di un’evoluzione della sua chimica per offrire un’autonomia leggermente maggiore.

La nuova Peugeot 208 restyling arriverà entro la seconda metà del 2022.

ULTIMI POST