HomeblogI 5 consigli per far durare di più la Frizione dell'Auto!

I 5 consigli per far durare di più la Frizione dell’Auto!

La frizione dell’auto è un dispositivo “multiuso” davvero importante. È necessaria per fermare la trasmissione di potenza all’albero motore in modo da consentire il cambio di marcia. Spetta infatti alla frizione il corretto trasferimento della coppia alle ruote.

Alla frizione fanno capo tante funzioni ed il sistema deve essere usato al meglio e con grande attenzione per evitare danni permanenti. In questo articolo, daremo un’occhiata ad alcuni semplici consigli e tecniche che ci aiutano a far durare più a lungo la frizione dell’auto.

Mai appoggiare il piede sulla frizione

Molte persone hanno la cattiva abitudine di appoggiare il piede sul pedale della frizione. Questo comportamento fa davvero male all’auto perché anche la minima pressione sul pedale causerà l’inizio della compressione dei dischi della frizione. Questo, farà sì che alcuni dei dischi di frizione entrino in contatto tra loro e si usurino inutilmente. Quindi, quando usate la frizione assicuratevi di averne davvero bisogno. Il pedale della frizione dovrebbe essere sempre o completamente premuto o completamente rilasciato. Questo è probabilmente il metodo più semplice per far durare a lungo la frizione dell’auto.

Non frenare premendo freno e frizione contemporaneamente

Ancora una volta una cattiva abitudine può fare danni alla frizione. Molti automobilisti infatti sono abituati a premere i pedali del freno e della frizione contemporaneamente, mentre si frena. Questo non solo attiva inutilmente la frizione, ma porta ad una inutile e pericolosa dispersione di forza frenante. Quindi, quando hai intenzione di rallentare, usa la frizione solo quando è necessario per scalare marcia. Tenere la frizione premuta non appena si frena potrebbe diminuire il tasso di rallentamento e potenzialmente causare un incidente in assenza di un sufficiente “carico motore”.

In salita usa il freno a mano e non la frizione

La cosa importante da ricordare quando si affronta una strada in salita è di non usare soltanto la forza della frizione per mantenere l’auto in posizione. Per evitare un eccessivo carico sulla frizione è invece preferibile usare anche il freno a mano. In questo modo si potrà aumentare leggermente il numero di giri potendo poi rilasciare gradualmente la frizione e il freno a mano mentre si preme l’acceleratore allo stesso tempo. Questa tecnica sembra complessa ma vi verrà naturale con un po’ di pratica.

Evita partenze da Formula 1

Anche se non non correte in Formula 1 la tentazione di aumentare i giri motore da fermo per poi rilasciare repentinamente la frizione è davvero forte. Sebbene questa mossa possa strappare qualche sorriso al volante di un’auto sportiva si rischiano danni seri. Purtroppo, per quanto sia divertente, lanciare l’auto mette un sacco di pressione sulla frizione che potrebbe andare in pezzi.

Portare i giri motore alle stelle e mollare al contempo la frizione sottopone i dischi ed i singoli ingranaggi che la compongono ad uno stress davvero notevole e potenzialmente fatale. Per far durare la frizione più a lungo è consigliabile mantenere sempre il numero di giri più basso possibile e togliete sempre gradualmente il piede dalla frizione.

No al freno motore

L’ultimo consiglio per far durare a lungo la frizione di un’auto riguarda il controverso argomento del freno motore. Moli automobilisti usano il freno motore per rallentare le loro auto ma in realtà stanno facendo dei danni. Il freno motore, a meno che non sia perfettamente calibrato con il giusto livello di giri motore, consumerà la frizione.

Sulle la forza frenante delle 4 ruote e il peso del mezzo stesso sono spesso sufficienti a rallentare la corsa. Va detto che in certe situazioni il freno motore è un vantaggio. Per esempio, se state guidando su una discesa ripida il freno motore potrebbe evitare sbandate pericolose. In generale, comunque, cercate di fare più affidamento sui vostri freni e tenete a mente che sostituire le pastiglie dei freni costa meno che riparare la frizione.

I PROBLEMI DELLA FRIZIONE

La diagnosi di eventuali problemi della frizione passa attraverso diverse fasi. Il corretto funzionamento della frizione deve essere controllato a motore acceso. Si deve premere ripetutamente il pedale della frizione e ascoltarne il suono. Rumori anomali come urti, cigolii e stridori indicano l’usura degli elementi della frizione.

Step due, avviare e riscaldare il motore, quindi premere il pedale della frizione e inserire la retromarcia. Se si sentono rumori insoliti durante questa operazione questi indicano l’usura dei dischi guidati. Altri indicatori di problemi sono; tenendo premuto il pedale dell’acceleratore con la terza marcia inserita c’è un aumento del numero di giri, ma l’auto accelera troppo lentamente; rumori, colpi e stridori con la frizione completamente premuta indicano che il cuscinetto di disinnesto è rotto.

Individuare i problemi e determinare con precisione il grado di usura dei componenti della frizione richiede l’assistenza di professionisti.

I principali sintomi di problemi alla frizione sono:

  • vibrazione del pedale quando si preme la frizione;
  • difficoltà quando si cambiano le marce;
  • aumento del consumo di carburante;
  • odore di bruciato nell’abitacolo;
  • aumento della temperatura del motore.

Fonti di informazione:

https://www.tuttoautoricambi.it/pezzi-di-ricambio/kit-frizione.html
https://guidemotori.iconmagazine.it/5-consigli-sull-utilizzo-della-frizione-379843.html

spot_img

ULTIMI POST