(AP Photo/Luca Bruno)

La Formula Uno ha cancellato tutte e quattro le gare di questa stagione programmate nel continente americano. La pandemia di COVID-19 sconvolge il calendario e porta a ritorni eccellenti come Imola e il Nürburgring. La Formula Uno ha annunciato che si correrà sul circuito portoghese di Portimao.

Le cancellazioni salgono a quota 11 rispetto al calendario originale del 2020. Le altre vittime della COVID sono Australia, Francia, Monaco, Paesi Bassi, Azerbaigian, Singapore e Giappone.

Il calendario rivisto ha ora 13 gare, con la Formula Uno che punta a un campionato ridotto tra i 15 e i 18 GP, con gare finali in Bahrain e Abu Dhabi a metà dicembre.

Quindici gran premi è il minimo necessario per adempiere ai contratti televisivi. Anche la gara rinviata di Shanghai dovrebbe essere annullata, ma il Vietnam rimane in gioco e si è parlato di tornare a Sepang, in Malesia.

La Formula Uno, i cui diritti commerciali sono detenuti dalla statunitense Liberty Media, ha dichiarato di non vedere l’ora di tornare a correre in America durante la prossima stagione.