BMW porta il Cruise Control Adattivo sulle sue Moto

Il sistema di cruise control adattivo permette all’auto di seguire quella che la precede e regolare la sua velocità di conseguenza. Si tratta di una tecnologia che è disponibile da circa un decennio ma non è mai arrivata sulle moto.

Ora BMW e Bosch si sono uniti per implementare questo tipo di sistema di assistenza massimizzando così il comfort e la sicurezza nei lunghi viaggi. Il pilota può semplicemente lasciare che la moto mantenga una distanza prestabilita dal veicolo che lo precede senza dover azionare fisicamente acceleratore e freni.

La distanza impostata può essere variata in tre diversi step. Sia la velocità di marcia che la distanza dal veicolo che precede vengono impostate tramite un pulsante. Infine, le impostazioni individuali vengono visualizzate sul quadro strumenti TFT della motocicletta.

Il sistema ACC dell’azienda tedesca vanta due caratteristiche di controllo: confortevole o dinamico – ognuna con un proprio comportamento di accelerazione e decelerazione. Il controllo della distanza può anche essere disattivato in modo che il pilota possa utilizzare il Dynamic Cruise Control (DCC).