HomeblogAuto Nuove: l'elettronica al 40% del costo totale

Auto Nuove: l’elettronica al 40% del costo totale

Le auto stanno diventando computer su ruote e questo fa lievitare i costi di produzione e acquisto.

In un report di Deloitte, l’azienda ha notato che l’industria automobilistica è cambiata in modo significativo. Nel 2004 solo il 25% delle auto aveva gli airbag e meno del 50% aveva sedili elettrici.

Da allora, il numero di componenti elettronici nelle automobili è aumentato in modo significativo e ciò è dovuto, in parte, alle normative di sicurezza. In particolare, la società ha notato che nel 2004 meno del 20% dei veicoli era dotato di dispositivi come il controllo della stabilità, airbag laterali, monitor della pressione dei pneumatici, sensori di parcheggio posteriori e sistemi di monitoraggio degli angoli ciechi. Nel 2017, molti di questi sistemi erano presenti su oltre l’80% dei veicoli.

SICUREZZA E TECNOLOGIA

Naturalmente, queste sono solo caratteristiche di sicurezza relativamente basilari. I veicoli moderni sono dotati di una serie di altri dispositivi elettronici, tra cui il cruise control adattivo, i sistemi di infotainment e i sistemi di assistenza alla manovra. Le auto più recenti vantano anche un assortimento di funzioni per il risparmio di carburante, come la tecnologia di disattivazione dei cilindri, i sistemi di avviamento/arresto del motore e i propulsori ibridi o elettrici.

Anche se non si può negare che le auto moderne siano molto più avanzate le nuove caratteristiche tech fanno lievitare i costi. Come ha osservato Deloitte, l’elettronica rappresentava il 18% del costo totale di un veicolo nel 2000, ma questa cifra è ora salita al 40% del totale. Nel 2030, si prevede che raggiungerà il 45%.

Deloitte ha detto che il costo del contenuto elettronico era di 288 euro per veicolo nel 2013. Questa cifra è ora balzata a circa 369 euro e si prevede che raggiungerà quota 554 euro entro il 2022.

Naturalmente, non sorprende che i costi stiano aumentando, dato che i veicoli sono ora dotati di sistemi di sicurezza avanzati, display giganti e tecnologia di guida semi-autonoma. Man mano che quest’ultima diventerà più comune e le case automobilistiche sono in grado di raggiungere livelli di automazione più elevati, i costi elettronici aumenteranno probabilmente ancora di più.

spot_img

ULTIMI POST