HomeanteprimeNuova Alfa Romeo Giulietta 2025: il Rendering

Nuova Alfa Romeo Giulietta 2025: il Rendering

Una futura Alfa Romeo Giulietta potrebbe competere con Audi A3, BMW 1 e Mercedes Classe A nel segmento delle compatte premium.
L’Alfa Romeo ha eliminato la compatta Giulietta, sostituendola indirettamente con il SUV Tonale. Tuttavia, i fan del marchio italiano continuano a sognare la nuova generazione che non ha mai visto la luce. L’artista digitale Theophilus Chin (alias Theottle) ha immaginato in rendering una nuova Giulietta sia in versione hatchback che berlina, prendendo in prestito spunti stilistici dal resto della gamma Alfa Romeo.

Per i suoi ultimi rendering, Theottle ha utilizzato il profilo dell’Alfa Romeo Giulia berlina come base, accorciando il passo e gli sbalzi anteriori e posteriori. Per creare una silhouette da hatchback, ha aggiunto pezzi della Stelvio, tra cui i finestrini laterali posteriori e il portellone. Il frontale e il posteriore, invece, provengono direttamente dalla più recente Tonale, più vicina all’ipotetica Giulietta in termini di ingombro.

Sebbene il muso del Tonale sia più adatto a un SUV che ad una compatta bassa, le grandi prese d’aria del paraurti lo fanno assomigliare a una versione Quadrifoglio. Oltre al modello a cinque porte, Theottle ha creato una berlina a quattro porte, che a nostro avviso è la più bella tra le due, soprattutto per quanto riguarda il design del posteriore. I sottili LED della Tonale fanno bella mostra di sé su una berlina compatta, insieme allo spoiler integrato della Giulia e alle linee pulite del paraurti posteriore con doppio terminale di scarico.

DATI TECNICI

I motori di una futura Alfa Romeo Giulietta potrebbero essere prese i in prestito dalla Tonale, compresi mulini mild-hybrid e ibridi plug-in che producono tra 130 CV (96 kW) e 280 CV (206 kW). Quest’ultima è basata su una versione rivista dell’architettura FCA utilizzata anche dalla Giulietta, ormai fuori produzione.
Il piano di Alfa Romeo prevede diversi nuovi modelli, tra cui un piccolo SUV elettrico e veicoli di lusso che competeranno in segmenti più ampi, ma una nuova Giulietta non è tra questi. Anche se i rendering di Theottle sono pura fantasia, un modello del genere consentirebbe all’Alfa Romeo di competere con l’Audi A3 (hatch e berlina), la Mercedes-Benz Classe A e la BMW Serie 1/Serie 2 GranCoupé nel segmento delle compatte premium.

ULTIMI POST