HomeanteprimeNuova Porsche Macan 2023: ecco quando esce

Nuova Porsche Macan 2023: ecco quando esce

Il lancio del nuovo SUV elettrico Porsche Macan è stato ritardato di un anno a causa dello sviluppo software all’interno del Gruppo Volkswagen.

La Porsche Macan elettrica sarà una delle prime auto di serie a utilizzare l’architettura Premium Platform Electric (PPE) di Porsche e Audi, ma Porsche ha ora confermato che non uscirà prima del 2024.

I problemi legati alla produzione della piattaforma software E3 1.2 da parte di Cariad, la divisione software del Gruppo Volkswagen, sono in parte responsabili di questo ritardo.


Porsche ha confermato la notizia nel prospetto informativo sulle azioni emesso nell’ambito della sua IPO il mese scorso, quando ha reso disponibili 911 milioni di azioni (un cenno alla sua auto sportiva di punta).

Il ritardo potrebbe anche far slittare i tempi di lancio “in particolare dei modelli BEV della 718 [Porsche Boxster e Porsche Cayman] e della Porsche Cayenne”, avverte Porsche nel prospetto informativo. Tuttavia, non è stato fornito alcun calendario di lancio per queste vetture.

Sempre nel prospetto informativo, Porsche ha avvertito che lo sviluppo parallelo da parte di Cariad di uno stack software E3 2.0 separato significa che “potrebbe potenzialmente allocare maggiori capacità e risorse di sviluppo alla sua versione E3 2.0 a scapito dell’ulteriore sviluppo della piattaforma E3 1.2”.

Porsche ha la possibilità di non adottare lo stack software E3 2.0 e di seguire la propria strada per i veicoli futuri, si legge nel prospetto informativo, e la decisione in merito verrà presa l’anno prossimo.

IL NUOVO SOFTWARE

In passato, Porsche ha dichiarato di non essere legata alla futura strategia del Gruppo Volkswagen in materia di piattaforme, sia fisiche che digitali, in particolare per quanto riguarda la p per i veicoli elettrici, che in ultima analisi sostituirà la PPE.

Porsche ha dichiarato che guiderà lo sviluppo di una versione di piattaforma per le prestazioni chiamata SSP Sport, che sarà alla base delle prossime Panamera e Taycan, nonché di un non meglio precisato “nuovo modello di SUV di lusso completamente elettrico”.

In definitiva, Porsche sposterà tutti i suoi modelli di SUV e berline sulla PPE e ci sarà “un’architettura su misura per le auto sportive a due porte”.

Porsche ha dichiarato nel suo prospetto informativo che “il lancio della SSP Sport non dipenderà da altre piattaforme SSP sviluppate dal Gruppo Volkswagen”, indicando che in futuro si muoverà alla propria velocità, forse perché intende separarsi dal resto del gruppo per quanto riguarda la strategia software.

Porsche ha dichiarato che prevede che oltre il 50% delle auto consegnate nel 2025 sarà elettrificato, per arrivare all’80% completamente elettrico entro il 2030.

L’anno scorso, i veicoli elettrici (tutti derivati dalla Taycan) hanno rappresentato il 14% delle vendite di Porsche, mentre gli ibridi plug-in l’11%.

La Macan EV utilizzerà un’architettura elettrica da 800 V simile a quella della Taycan “con miglioramenti nell’autonomia”, ha dichiarato Porsche.

Porsche ha iniziato a testare il SUV nel maggio 2021. Sarà costruito nello stabilimento di Lipsia, dove viene prodotta la Macan a benzina.

ULTIMI POST