HomeblogPorsche in borsa: vale 75 miliardi

Porsche in borsa: vale 75 miliardi

Porsche entra in borsa e si quota a Francoforte.
Oltre ai grandi nomi, alcuni dei quali confermati come T. Rowe Price, ADQ, il Fondo di investimento sovrano del Qatar o il Fondo sovrano del governo norvegese, anche gli investitori privati di Germania, Austria, Svizzera, Francia, Italia e Spagna potranno acquistare azioni. Per gli investitori spagnoli, la banca incaricata di collocare i titoli del costruttore tedesco è Santander.

L’IPO di Porsche arriva in un momento difficile per i mercati, che risentono dell’inflazione e di un contesto internazionale di incertezza, nonché in un momento delicato per il settore automobilistico a causa della crisi della fornitura di chip e componenti. Alcuni hanno definito questa operazione come un modo per testare l’attrattività di uno dei marchi più prestigiosi in un settore chiave in Paesi come la Germania o la Spagna.

In questo senso, i membri del Gruppo Volkswagen confidavano che un’azienda stabile e consolidata come Porsche sarebbe stata interessante per gli investitori in questo contesto di volatilità. “Porsche era ed è la perla del Gruppo Volkswagen”, ha dichiarato a Reuters Chris-Oliver Schickentanz, chief investment officer di Capital. “L’IPO ha dimostrato il valore che il mercato attribuisce a Porsche. Questo, ovviamente, ha un impatto positivo sugli azionisti Volkswagen”, ha aggiunto a proposito dei benefici che il consorzio tedesco otterrà per destinare direttamente alla sua elettrificazione.

ULTIMI POST