Nezha S: la sfida a Tesla Model 3 dalla Cina

Il numero di concorrenti di Tesla Model 3 sta rapidamente crescendo con più case automobilistiche cinesi che entrano nel gioco con intenzioni piuttosto serie.

L’ultima nuova arrivata è la Nezha S, una berlina elettrica a quattro porte piuttosto attraente che è stata rivelata dopo il concept Eureka 03 del 2020 e il modello di pre-produzione del 2021. Come molti altri nuovi modelli, la Nezha S avrebbe dovuto debuttare al Beijing Auto Show che è stato rinviato a causa della pandemia, così la società l’ha presentata online.

Nezha o Neta è un marchio piuttosto nuovo nato nel 2018 da Hozon Auto. La sua gamma di modelli è composta da due SUV chiamati U e V, con la S che è l’ultima aggiunta. La versione di serie rispecchia da vicino lo stile del concept che abbiamo visto l’anno scorso con uno stile piuttosto elevato rispetto ai precedenti modelli di Hozon.

LE DIMENSIONI

Il frontale segue la tendenza dei fari divisi, ma le unità superiori sono molto sottili. Il naso scolpito con prese d’aria eleganti, i parafanghi curvi e il design pulito del profilo rendono la Nezha S un veicolo attraente. Nella parte posteriore, troviamo luci posteriori a LED a tutta larghezza, uno spoiler integrato, un diffusore discreto e una linea del tetto inclinata che completa il look aerodinamico.

In termini di dimensioni, la Nezha S misura 4.800 mm di lunghezza, 2.000 mm di larghezza e 1.400 mm di altezza, con un generoso passo di 2.900 mm. Questo ingombro la rende leggermente più grande della Tesla Model 3 e più in linea con i suoi rivali costruiti in Cina tra cui la BMW i3, Nio ET5, BYD Seal e Xpeng X7.

All’interno si ota il massiccio touchscreen di infotainment in orientamento verticale combinato con un quadro strumenti digitale minimo, head-up display, e un touchscreen extra di fronte al passeggero.

C’è anche un potente sistema audio da 1.216 Watt con 21 altoparlanti, compresi gli altoparlanti montati sul tetto e integrati nei poggiatesta, oltre a sedili riscaldati, ventilati e massaggianti. I materiali premium sono utilizzati per un look raffinato con Alcantara, pelle, legno e metallo evidenziati dall’illuminazione ambientale.

AUTONOMIA E DATI TECNICI

La berlina è il primo di molti modelli ad essere basato sulla nuova architettura modulare “Shanhai”, che supporta sia varianti completamente elettriche (BEV) che range-extender (EREV).

L’azienda deve ancora annunciare le specifiche dettagliate, ma si aspetta una gamma NEDC di 710 km per il modello elettrico e fino a 1.100 km per il range-extender. Hanno anche annunciato un basso consumo energetico di 12 kWh / 100 km, grazie al sistema di gestione della temperatura della batteria HozonEPT4.0 sviluppato con l’aiuto di Huawei, e i motori elettrici efficienti al 92%.

Hozon ha l’obiettivo di fornire la sua ultima berlina con guida autonoma di livello 4 per gentile concessione di 13 telecamere, 12 sensori a ultrasuoni, cinque radar a onde millimetriche e due Lidar. Intendiamoci, Mercedes è stata la prima casa automobilistica a introdurre il livello 3 in un veicolo di serie (la Classe S) a partire dal 2022, quindi arrivare al livello 4 è un’affermazione audace.

Non sappiamo il prezzo della Nezha S o se sarà disponibile fuori dalla Cina, ma terremo d’occhio il sito ufficiale di Hozon per eventuali aggiornamenti.