Home motorsport Formula1 2021, ecco il calendario c'è Imola!

Formula1 2021, ecco il calendario c’è Imola!

Arriva il calendario della Formula1 per la stagione 2021. Sono state apportate diverse modifiche con l’addio a Melbourne come apripista della stagione. La nuova stagione prenderà invece il via in Bahrain il 28 marzo.

Il Gran Premio d’Australia è stato posticipato al 21 novembre, mentre Imola tornerà il 18 aprile come seconda gara dell’anno, sostituendo il Gran Premio di Cina.

Il 2 maggio ci sarà una gara ma al momento non è possibile indicare dove si correrà.

IL CALENDARIO 2021

Questo è il calendario provvisorio del 2021:

  • Bahrain / Sakhir (28 marzo)
  • Italia / Imola (18 aprile)
  • TBC (2 maggio)
  • Spagna / Barcellona (9 maggio)
  • Monaco (23 maggio)
  • Azerbaigian / Baku (6 giugno)
  • Canada / Montreal (13 giugno)
  • Francia / Le Castellet (27 giugno)
  • Austria / Spielberg (4 luglio)
  • Regno Unito / Silverstone (18 luglio)
  • Ungheria / Budapest (1 agosto)
  • Belgio / Terme (29 agosto)
  • Paesi Bassi / Zandvoort (5 settembre)
  • Italia / Monza (12 settembre)
  • Russia / Sochi (26 settembre)
  • Singapore (3 ottobre)
  • Giappone / Suzuka (10 ottobre)
  • USA / Austin (24 ottobre)
  • Messico / Città del Messico (31 ottobre)
  • Brasile / San Paolo (7 novembre)
  • Australia / Melbourne (21 novembre)
  • Arabia Saudita / Gedda (5 dicembre)
  • Abu Dhabi (12 dicembre)

“E’ stato un inizio d’anno impegnativo per la Formula 1 e siamo lieti di confermare che il numero di gare previste per la stagione rimane invariato”, ha dichiarato Stefano Domenicali, presidente e amministratore delegato della Formula 1. “E’ una grande notizia che siamo già riusciti a concordare una data riprogrammata per il Gran Premio d’Australia a novembre e stiamo continuando a lavorare con i nostri colleghi cinesi per trovare una soluzione per correre lì nel 2021, se qualcosa dovesse cambiare.

“Siamo molto entusiasti di annunciare che Imola tornerà per la stagione 2021 e sappiamo che i nostri tifosi non vedono l’ora di vedere il ritorno della Formula 1 dopo la pausa invernale e la nostra nuova apertura di stagione in Bahrain. Ovviamente, la situazione del virus rimane fluida, ma abbiamo l’esperienza della scorsa stagione con tutti i nostri partner e promotori per adattarci di conseguenza e in sicurezza”, ha concluso.

ULTIMI POST