Audi alla guida dello sviluppo Software di Volkswagen

Volkswagen ha avuto problemi di software nello sviluppo dell’ID.3 e della Golf 8. Situazioni che hanno spinto la casa automobilistica a cercare un sostituto per il suo capo della divisione software, Christian Senger.

Ora, il CEO del Gruppo VW Herbert Diess è pronto a prendere provvedimenti e il suo piano è quello di trasferire la leadership per lo sviluppo del software ad Audi, il marchio premium dell’azienda, come riferisce Autonews Europe.

“Il centro di gravità per lo sviluppo del software si sposterà da Wolfsburg a Ingolstadt”, ha dichiarato Diess durante una conferenza virtuale ospitata da PwC in Germania.

È stato nel mese di febbraio che i test driver della nuova elettrica Volkswagen ID.3 hanno iniziato a segnalare massicci errori software con circa 300 errori al giorno. I problemi avrebbero avuto origine, secondo le fonti, dall’architettura software di base dell’ID.3, sviluppata “troppo frettolosamente”.

Già a dicembre, la rivista tedesca Magazin ha riferito che a causa di questi problemi, non meno di 20.000 veicoli ID.3 sarebbero stati costruiti senza una suite software completa, con la conseguenza che gli ingegneri VW avrebbero dovuto risolvere manualmente questi problemi durante la post-produzione con un costo aggiuntivo per la casa automobilistica.

Il marchio di Ingolstadt è stato a lungo un pilastro della ricerca e sviluppo all’interno del Gruppo VW, stabilendo degli standard per quanto riguarda l’aerodinamica, la costruzione leggera in alluminio, la tecnologia del cambio a doppia frizione e, naturalmente, i sistemi di trazione integrale.