Home blog Mercedes-Benz CLA in crisi nel Test dell’Alce

Mercedes-Benz CLA in crisi nel Test dell’Alce

0
1323

Le auto non dovrebbero essere super dinamiche, ma solo abbastanza sicure per i conducenti e le loro famiglie. La Mercedes-Benz Classe CLA è andata in crisi nel test dell’alce con risultati assolutamente deludenti.
La nuova Mercedes CLA non riesce a superare il test dell’alce, travolge i coni e si mostra instabile. La nuova Mercedes-Benz CLA è costruita sulla piattaforma compatta della Classe A ma ha un passo maggiore e sospensioni specifiche. Queste cose da sole avrebbero dovuto renderla capace di superare il test dell’alce. Eppure sembra che Mercedes-Benz non abbia mai preso in considerazione questo tipo di scenario nello sviluppo della nuova coupé a quattro porte.

La rivista spagnola KM77 utilizza sempre lo stesso percorso prova per i suoi test che possono evidenziare alcuni problemi di maneggevolezza. Hanno previsto tre file di coni per simulare due corsie di marcia. Si suppone che l’auto passi rapidamente una corsia come se evitasse un ostacolo e ritorni il più velocemente possibile in traiettoria. Questo test simula un ostacolo in mezzo alla strada incontrato dall’auto che viaggia a 77 km/h.

IL TEST DELL’ALCE FALLITO

La Mercedes CLA va in crisi e perde il controllo. Solo abbassando la velocità di ingresso a 66 km/h i collaudatori sono stati in grado di farle superare il test dell’alce. La versione del test è la CLA 200 dotata di un 1.3 turbo da 161 CV. I modelli con motori più grandi, come il turbo da 2,0 litri, potrebbero fare di peggio perché ci sarebbe un peso ancora maggiore sull’asse anteriore. Il peso comprometterebbe la maneggevolezza che potrebbe essere ancora peggiore.

Il problema non è la configurazione delle sospensioni o dei freni. I collaudatori hanno riferito solo un intervento minimo da parte degli ausili elettronici che avrebbero dovuto attivarsi immediatamente, azionando i freni in modo che la Mercedes CLA potesse curvare meglio.