HomeanteprimeNuova Mazda CX-80 2023: Anteprima Rendering

Nuova Mazda CX-80 2023: Anteprima Rendering

Mazda CX-80 è il prossimo SUV a 7 posti in arrivo nella gamma del costruttore giapponese.

Da poco è arriva sul mercato la Mazda CX-60 a 5 posti che è lunga 4,75 metri e sarà la base per il futuro crossover di Mazda.
La Mazda CX-80 sarà più lunga di almeno 15 centimetri rispetto alla BMW X5 e alla Mercedes GLE per ospitare fino a 7 passeggeri per complessivi circa 4,90 metri.

Il suo fratello maggiore dovrebbe ereditare più o meno lo stesso cruscotto è saranno entrambi basati sulla stessa piattaforma.

La gamma Mazda si espanderà verso l’alto con la CX-80, una grande “portaerei” a 7 posti in grado di impensierire la concorrenza tedesca.

L’azienda di Hiroshima non è abituata a veicoli di grandi dimensioni, ma sta per presentare un SUV molto grande per il mercato europeo. Con questo nuovo modello, Mazda potrebbe permettersi di andare a caccia sul terreno della BMW X5 e della Mercedes GLE, due modelli tedeschi che si evolvono intorno ai 4,90 m di lunghezza.

Nel 2022, Mazda ha già creato un evento tornando a una nicchia di SUV di grandi dimensioni che aveva abbandonato nel 2012, con la scomparsa di un certo CX-7, lungo 4,68 metri. Con il CX-60, che si estende fino a 4,75 m, il produttore ha colpito duro quest’anno con un modello a 5 posti che è già alla pari con la BMW X3 e la Mercedes GLC. Questo rendering di Auto-moto.com ci permette di dare un primo sguardo al modello.

DATI TECNICI

Tuttavia, il costruttore giapponese è ben lungi dall’eguagliare la gamma di motori offerti dalla concorrenza tedesca, accontentandosi di due sole unità: un diesel micro-ibrido da 200 CV (a due ruote motrici) e un ibrido ricaricabile 4×4 da 327 CV.
Con la CX-80, attesa per il 2023, Mazda vuole spingersi oltre, con una vettura che sembra né più né meno che la variante a 7 posti della CX-60. Con uno sbalzo posteriore allungato, sarà in grado di aumentare il volume del bagagliaio per far passare due sedili pieghevoli sotto il pavimento. In termini di stile, la CX-80 non dovrebbe differire troppo dalla sorella minore e probabilmente ne riprenderà la plancia, così come la gamma di motori.

Secondo alcune indiscrezioni, la Mazda CX-80 potrebbe fare il suo debutto al Salone dell’Auto di Bruxelles nel gennaio 2023, per poi iniziare la sua carriera commerciale qualche mese dopo. Per quanto riguarda i prezzi, l’aggiunta di due posti in più rispetto alla CX-60 fisserà probabilmente il suo biglietto d’ingresso a circa 60.000 euro.

ULTIMI POST