HomeanteprimeNuova Citroen ë-C4 X 2023: Anteprima e Dati tecnici

Nuova Citroen ë-C4 X 2023: Anteprima e Dati tecnici

La Citroen ë-C4, la versione elettrica della popolare C4, sta raccogliendo buoni risultati di vendita sul mercato europeo. Questa compatta dal look crossover, che rivaleggia con modelli come la Nissan LEAF, la Renault Megane E-TECH o la Volkswagen ID.3, è riuscita a ritagliarsi uno spazio nel segmento C grazie al suo design diverso e al suo elaborato comfort di guida.
Ora, Citroen ha deciso di completare la sua offerta con il lancio della C4 X, una versione berlina derivata dalla nota hatchback. Come per la C4/ë-C4, sarà disponibile sia con motorizzazione termica che elettrica. Tuttavia, la Casa francese ha confermato che le versioni a benzina saranno vendute solo nei mercati internazionali e in alcuni Paesi europei selezionati.

Nel resto d’Europa (Germania, Austria, Belgio, Lussemburgo, Paesi Bassi, Portogallo, Regno Unito e Paesi nordici) sarà commercializzata esclusivamente la ë-C4 X. Prodotto nello stabilimento spagnolo di Villaverde (Madrid), la commercializzazione di questo modello inizierà alla fine del 2022.

All’interno della gamma del costruttore, la C4 X si colloca tra la C4 e la C5 X, riprendendo da quest’ultima la filosofia di berlina crossover. A differenza delle sue sorelle, però, la nuova C4 X ha quattro porte, cioè non ha il portellone del bagagliaio. Questa particolare configurazione è praticamente unica sul mercato, poiché il resto delle berline crossover (Peugeot 408, Polestar 2…) hanno cinque porte… tranne l’ormai defunta Volvo S60 Cross Country, che ha avuto una breve vita commerciale.
La Citroen ë-C4 X è lunga 4,60 metri e ha un bagagliaio di 510 litri. Citroen dichiara che sarà un veicolo particolarmente adatto ai servizi di trasporto con autista (taxi, VTC…). Si trova sulla piattaforma eCMP già utilizzata per la ë-C4 (4,36 metri), con la quale condivide il passo (2,67 metri).

DATI TECNICI E BATTERIA

Come previsto, fino al montante B la ë-C4 X è praticamente identica alla sorella a due volumi, da cui prende le sospensioni rialzate e le protezioni in plastica su paraurti, passaruota e minigonne laterali. Tuttavia, la linea laterale di tipo fastback, il cofano del bagagliaio sormontato da un piccolo spoiler e i fanali posteriori che “mordono” i lati della carrozzeria sono specifici per questo modello.
La plancia è invariata rispetto alla ë-C4 standard. Come potrebbe essere altrimenti, Citroen ha posto particolare enfasi sul comfort, come dimostra l’utilizzo di sedili Advanced Comfort, che hanno una speciale schiuma spessa 15 mm, nonché sospensioni con arresti idraulici progressivi.

I sedili posteriori sono molto curati, in quanto lo schienale è più reclinabile (27 gradi), la panca può essere riscaldata e lo spazio per le gambe di 198 mm è leader nel suo segmento. Inoltre, i passeggeri avranno le loro bocchette di ventilazione per regolare il flusso d’aria del climatizzatore bi-zona.
Il nuovo sistema di infotainment MyCitroën Drive Plus, recentemente rilasciato per la C5 X, è associato a un touch screen da 10 pollici e comprende aggiornamenti OTA per il navigatore e un assistente vocale in grado di riconoscere il linguaggio naturale. Inoltre, può essere integrato con alcuni servizi connessi (MyCitroën Assist, MyCitroën Drive, MyCitroën Play Plus).

La Citroën ë-C4 X è un modello a trazione anteriore dotato di un motore elettrico da 136 CV (100 kW) e 260 Nm di coppia. Questa unità consente di passare da 0 a 100 km/h in 9,5 secondi e di raggiungere una velocità massima di 150 km/h. La batteria da 50 kWh lordi offre un’autonomia di 359 km WLTP. Può caricare un massimo di 7,4 kW in monofase (0-100% in 7,5 ore) e 100 kW in corrente continua (0-80% in 30 minuti); inoltre, è possibile equipaggiare opzionalmente un caricatore trifase da 11 kW (0-100% in 5 ore).
In termini di sicurezza, va segnalata l’inclusione di una serie di assistenti alla guida all’avanguardia, tra cui l’Active Safety Brake, il Collision Risk Alert e il Post-Collision Safety Brake, l’Highway Driver Assist (Control Adaptive Cruise con Stop & Go e avviso attivo di abbandono involontario della corsia), il sistema di monitoraggio dell’angolo cieco, l’avviso di attenzione del conducente, il riconoscimento esteso della segnaletica e le raccomandazioni di velocità…

ULTIMI POST