HomeblogBYD: la Tesla cinese continua a crescere

BYD: la Tesla cinese continua a crescere

Il produttore cinese BYD ha smesso di produrre veicoli con un motore a combustione interna, e ha rivolto la sua attenzione a fare veicoli completamente elettrici e ibridi plug-in.

“In futuro, BYD si concentrerà su veicoli elettrici puri e ibridi plug-in nel settore automobilistico”, ha detto il produttore in una dichiarazione rilasciata alla Borsa di Hong Kong.

Questa non è la fine della produzione di BYD di motori a combustione interna, tuttavia, in quanto il produttore continuerà a produrre motori a benzina di piccola cilindrata per l’uso in propulsori ibridi plug-in. La mossa del produttore di fermare la produzione di modelli che utilizzano esclusivamente motori a combustione interna è in risposta all’impegno del governo cinese di portare le sue emissioni di carbonio a un minimo storico entro il 2030.

NUMERI RECORD DI BYD

Il produttore cinese ha venduto 104.878 veicoli elettrificati in Cina nel mese di marzo, segnando la cifra di vendita mensile più alta di sempre del marchio con un record rispetto alle 24.218 unità vendute nello stesso mese dello scorso anno. Di questi, 53.664 unità erano veicoli elettrici e 50.674 unità erano ibridi plug-in, e 540 unità erano commerciali.

La casa automobilistica ha sottolineato la sua attenzione sui veicoli parzialmente e completamente elettrificati, continuerà a fornire supporto post-vendita e pezzi di ricambio per i clienti di modelli con motore a combustione interna pura per tutto il loro ciclo di vita, la dichiarazione ha aggiunto.

L’ultimo modello arrivato è la BYD Seal, una berlina completamente elettrica basata sulla sua architettura e-platform 3.0 che sfida la Tesla Model 3. L’ultima elettrica della casa automobilistica cinese impiega un’architettura elettrica a 800 volt, e attraverso i suoi pacchi batteria Blade EV, promette un’autonomia fino a 700 km per carica.

TI POTREBBE INTERESSARE

ULTIMI POST