Home anteprime Nuova Lancia Montecarlo 2022: Rendering in formato SUV

Nuova Lancia Montecarlo 2022: Rendering in formato SUV

0
357

Lancia si sta preparando per la sua rinascita come uno dei marchi premium di Stellantis.

Dopo la conferma ufficiale della nuova Delta che tornerà nel 2027 come hatchback elettrica, potrebbero essere reintrodotti altri nomi classici. Il designer David Obendorfer ha immaginato in rendering una versione moderna della Lancia Beta Montecarlo (1975-1981) che si è trasformata in un crossover a cinque porte.

Trasformare una classica auto sportiva a due porte con motore centrale in un SUV a guida alta è una mossa piuttosto audace, ma i tempi cambiano così come le esigenze e i gusti degli acquirenti. Fortunatamente, il designer che è noto per le concept car di ispirazione retrò come la BMW 02 Reminiscence Concept, la Mercedes-Benz Icon E, la Renault 4 e la Fiat 127, lo ha fatto rispettando l’identità del design Lancia e il risultato è piuttosto interessante.

La concept car è lunga 4,54 m, larga 1,85 m, alta 1,56 m e ha un passo di 2,68 m. Questo significa che ha un ingombro significativamente più grande rispetto alla vettura classica che misurava 3,81 m in lunghezza e aveva un passo di 2,30 m.

RITORNO IN FORMATO SUV

Nonostante le dimensioni accresciute, il SUV Lancia Montecarlo mantiene un aspetto sportivo grazie alle ruote di grande diametro con parafanghi generosi, alle proporzioni equilibrate e alla linea del tetto aerodinamica. Il frontale rimane fedele all’originale disegnato da Pininfarina con un muso basso e la tradizionale griglia Lancia che racchiude i fari angolari a LED sopra il moderno paraurti.

Un altro chiaro cenno alla Lancia Beta Montecarlo degli anni ’70 è la linea di carattere che va dai fari alle luci posteriori. La nuova auto è significativamente più alta, ma la linea di cintura e le maniglie delle porte posteriori nascoste aiutano a dissimularne la massa. Nella parte posteriore, la linea del tetto è simile ai SUV coupé, ma il parabrezza adotta un design diverso che ricorda la Lancia Montecarlo a motore centrale, proprio come la striscia nera che si estende ai lati.

Dopo che il successore della Ypsilon supermini arriva a metà del 2024, e prima che la nuova Delta debutti nel 2027, Lancia ha confermato il lancio di una compatta completamente elettrica ed anche lecito attendersi l’arrivo del primo SUV.