Auto elettriche e Test dell'alce, come va la Honda e

Per superare la prova dell’alce, la velocità di ingresso di un veicolo deve essere superiore o uguale a 77 km/h. Va detto che recentemente molte nuove auto hanno faticato a rimanere tra i coni.

Una delle ultime vetture ad essere stata sottoposta al test è stata la Honda e. La compatta elettrica è stata messa alla prova nella variante con top di gamma, che ha 152 CV (113 kW) e 315 Nm di coppia e può scattare da 0 a 100 km/h in 8,3 secondi raggiungendo una velocità massima di 145 km/h.

Secondo la rivista spagnola Km77, la velocità massima di ingresso è stata di 75 km/h quindi tecnicamente non ha superato il test, nonostante il baricentro basso fornito dal posizionamento della batteria nel pianale e la presenza di pneumatici Michelin Pilot Sport 4. Secondo gli autori del test una velocità di ingresso più elevata non era possibile e ha concluso la sua valutazione con il test di slalom, che la Honda e ha affrontato senza alcun problema.

Il risultato della Honda e è paragonabile ad altre auto più potenti e di fascia alta, come l’Audi A7, che è molto più grande e pesante e la Mercedes-AMG A45 S da 415 CV e 500 Nm di coppia. Tra le vetture che si sono comportate in modo simile troviamo la BMW M235i Gran Coupé 301 CV, la Mercedes-Benz CLA e la Suzuki Jimny di nuova generazione.