Dopo i numerosi teaser degli ultimi mesi Volkswagen è pronta a svelare la nuova Nivus.

La Nivus è un piccolo crossover coupé strettamente legato alla Polo e alla Virtus, che si basa sulla piattaforma MQB. Il modello sarà lanciato prima in America Latina e poi in Europa. Ci sono state voci sulla possibilità che VW offra la Nivus anche in Nord America, ma non ci sono al momento conferme ufficiali.

I precedenti teaser e i modelli di produzione ci hanno fornito solidi indizi su ciò che ci dovremmo aspettare. Fondamentalmente la Volkswagen Nivus sarà una combinazione di T-Cross, T-Roc e Polo all’esterno, con DRL a LED incorporati nei proiettori e linea del tetto inclinata.

All’interno, lo schermo di infotainment occuperà una buona parte del cruscotto. Ci saranno le ultime novità tech tra cui la connettività LTE con hotspot Wi-Fi, parcheggio automatico.

In Brasile, la Volkswagen Nivus offrirà un motore a tre cilindri da 1,0 litri, con una potenza di 114 cavalli, accoppiato a un cambio manuale a sei marce o ad un doppia frizione opzionale. Indipendentemente da quale motore il cliente sceglierà, dovrà accontentarsi della sola trazione anteriore.

Ad oggi circolano pochi dettagli sul modello europeo che offrirà, accanto ai motori a benzina e diesel, anche alternative elettrificate.