fbpx

Auto Elettriche entro il 2030 raddoppia l’Autonomia

BMW ha da poco aperto il suo nuovo Centro di sviluppo sulle batterie per auto elettriche a Monaco di Baviera.

Progettata per creare le batterie di domani, la struttura ha il compito di migliorarne la densità energetica, la potenza di picco, la durata e la sicurezza. Per fare ulteriori passi in avanti gli ingegneri hanno anche preso in considerazione le caratteristiche di carica, i costi e le prestazioni termiche.

Dal momento che ci sono molti fattori diversi da considerare si stanno testando nuove componenti chimiche e meccaniche come l’anodo, catodo, elettrolita e separatore.

LE AUTO ELETTRICHE DI DOMANI

L’obiettivo è ambizioso ma BMW sta collaborando con alcune università, istituzioni scientifiche e start-up. Il brand afferma che ciò aiuta a creare sinergie e a tagliare i tempi di sviluppo.

I test svolgono un ruolo importante nello sviluppo della batteria. Attenzione ad ogni singola cella, una volta che una supera la prima fase del test, viene creata una versione più grande e quindi sottoposta a ulteriore esame.

Il presidente di BMW, Oliver Zipse, ha detto che i futuri veicoli elettrici avranno il doppio dell’autonomia di oggi: “Prendendo come base la tecnologia attualmente nella BMW i3, entro il 2030 saremo in grado di raddoppiare la densità di energia delle nostre celle della batteria – e quindi anche l’autonomia operativa dei veicoli per i nostri clienti.”