HomemotorsportLa classifica dei Circuiti più pericolosi della MotoGP

La classifica dei Circuiti più pericolosi della MotoGP

Non c’è dubbio che le corse di MotoGP siano pericolose. Nella stagione 2022 del MotoGP, ci sono stati 1.106 incidenti in tutte le classi, MotoGP, Moto 2 e Moto 3, mentre nella classe regina ci sono state 335 cadute, con una media di 16,7 cadute per Gran Premio.

Al Circuito Internazionale di Sepang si sono verificati 66 incidenti durante il MotoGP, a pari merito con il Circuito delle Americhe negli Stati Uniti. Tuttavia, quest’anno il detentore del record di cadute in gara è il Portogallo, all’Autodromo Internacional do Algarve, dove il Gran Premio portoghese ha registrato ben 105 cadute.

LA CLASSIFICA

Il nella classifica il Portogallo è seguito dalla Francia, con il circuito di Le Mans che ha fatto registrare 87 vittime, mentre Misano in Italia ne ha registrate 71. Il maggior numero di cadute in un singolo circuito nel 2022 è quello del Sachsenring in Austria, con la famigerata curva 1, una curva a destra molto stretta, che ha visto cadere 21 piloti in questa stagione.

Tra le curve che sono entrate nella lista dei primi tre troviamo anche la curva 7 di Le Mans, con 20 piloti che hanno superato i limiti di aderenza, mentre la curva 4 di Misano ha fatto registrare 17 incidenti. Per quanto riguarda i piloti, Darryn Binder del WithU Yamaha RNF MotoGP Team detiene il record del maggior numero di cadute per un singolo pilota nel 2022, con 27 incidenti.

ULTIMI POST