HomeanteprimeMaserati MC20 GT2 2023: la sportiva da corsa

Maserati MC20 GT2 2023: la sportiva da corsa

Pochi giorni dopo aver annunciato la supercar Project24, basata sulla MC20, in produzione limitata su pista, Maserati ha presentato una variante da corsa del modello a motore centrale, destinata a partecipare al campionato Fanatec GT2 European Series.

La Maserati MC20 GT2 è basata sulla MC20 stradale, ma ha ricevuto una serie di modifiche mirate alla pista. A partire dagli esterni, gran parte della carrozzeria è stata ridisegnata, con particolare attenzione all’aerodinamica e al raffreddamento. Nella parte anteriore, sono presenti un massiccio splitter in fibra di carbonio, canard, un cofano ventilato a forma di emblema del Tridente e feritoie sui parafanghi.

Il profilo è caratterizzato dai cerchi in alluminio da 18 pollici con bloccaggio centrale e pneumatici slick, dagli specchietti retrovisori in stile racing con la bandiera italiana e dalle prese d’aria allargate sui parafanghi posteriori più pronunciati. Sul retro, troviamo uno scoop sul tetto, un grande alettone posteriore multi-regolabile, una fascia posteriore in fibra di carbonio con doppi tubi e un diffusore significativamente più grande. I finestrini sono realizzati in Lexan per ridurre il peso.

DATI TECNICI

All’interno della Maserati MC20 GT2 è stata aggiunta una gabbia di sicurezza omologata FIA per una maggiore sicurezza. La pedaliera e il piantone dello sterzo sono regolabili, con un sedile fisso da corsa per il guidatore dotato di cinture a sei punti. Sono presenti anche un volante multifunzionale in fibra di carbonio, l’aria condizionata, l’ABS regolabile, il controllo della trazione e un sistema di acquisizione dati.

Tra gli optional figurano una telecamera posteriore, una telecamera interna per la registrazione dei giri, un display per l’ottimizzazione delle prestazioni di guida e il monitoraggio della pressione degli pneumatici.

Il motore Maserati Nettuno biturbo 3.0 litri V6 a carter secco produce 630 CV (463 kW) nella MC20 stradale, ma Maserati non ha comunicato i dati della variante GT2 perché il motore è ancora in fase di sviluppo. La potenza viene inviata all’asse posteriore attraverso un cambio sequenziale a sei rapporti con frizione da corsa e un differenziale autobloccante meccanico a slittamento limitato. Il telaio monoscocca leggero della Maserati MC20 GT2 è stato mantenuto. Le sospensioni sono a doppio braccio oscillante con ammortizzatori regolabili e barre antirollio. I freni sono stati aggiornati con pinze da corsa e dischi ventilati più grandi con raffreddamento personalizzato.

ULTIMI POST