HomeanteprimeNuova Ford Focus 2022: il Restyling in Cina

Nuova Ford Focus 2022: il Restyling in Cina

La Ford Focus rinnovata è ufficialmente in commercio in Cina e presenta lievi differenze stilistiche rispetto al modello europeo che ha debuttato lo scorso anno. Il modello è disponibile sia in versione berlina che hatchback, con un unico motore a benzina a quattro cilindri non elettrificato sotto il cofano.

La Ford Focus 2022 cinese è trapelata lo scorso febbraio, ma le nuove foto per la stampa ci permettono di dare un’occhiata più approfondita agli aggiornamenti, con tutte le informazioni disponibili sul sito ufficiale. Dal punto di vista stilistico, il modello rinnovato è più vicino alla sua controparte europea rispetto al passato. Tuttavia, nella Focus cinese la griglia si fonde con i fari per un look più aggressivo ispirato ai jet da combattimento, mentre la grafica a LED è diversa. Inoltre, le finiture nere della griglia e delle prese d’aria contrastano con le ali in tinta con la carrozzeria del paraurti anteriore.
All’interno dell’abitacolo troviamo un quadro strumenti digitale da 8 pollici e un touchscreen da 12,3 pollici che incorpora l’infotainment SYNC + Zhi Mo, sviluppato da Ford e Baidu (diverso dal SYNC 4). L’equipaggiamento comprende un sistema audio B&O e la suite ADAS Ford Co-Pilot360 che offre la guida autonoma di livello 2. A seconda del modello, troviamo rivestimenti neri e blu, finiture in stile fibra di carbonio e pelle scamosciata, cinture di sicurezza blu e un volante in pelle traforata con cuciture rosse.

I MOTORI

A differenza della Focus in versione UE, che è disponibile con un motore turbo mild-hybrid 1.0 a tre cilindri, il modello cinese riceve una più potente unità EcoBoost a quattro cilindri da 1,5 litri non elettrificata che produce 180 CV (132 kW) e fino a 270 Nm di coppia in modalità Overboost. Il motore è abbinato esclusivamente a un cambio automatico sportivo a sei rapporti, diverso dall’automatico europeo a doppia frizione a sette rapporti e dotato di tre modalità di guida: standard, economica e sportiva. La potenza viene inviata all’asse anteriore e consente un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 7,9 secondi.

Ford ha dichiarato di aver ritoccato le sospensioni e lo sterzo del modello rinnovato, mentre le varianti ST-Line e S Edition ottengono un assetto più sportivo del telaio, che è più vicino al suolo di 10 mm. Anche i freni sono stati aggiornati con dischi anteriori da 308 mm e dischi posteriori da 302 mm.

La Focus aggiornata sarà prodotta dalla joint venture Changan Ford a Chongqing, in Cina. Si tratta del secondo facelift per la Focus di quarta generazione in Cina, dopo il debutto dell’originale nel 2018 e il primo restyling nel 2020.

ULTIMI POST