HomemotorsportFerrari alla 24 Ore di Le Mans: Rendering

Ferrari alla 24 Ore di Le Mans: Rendering

La Scuderia Ferrari tornerà alla 24 Ore di Le Mans nel giugno 2023. Stanno emergendo i primi indizi sull’identità dei suoi piloti ufficiali.

Il grande ritorno è nell’aria. In un’intervista esclusiva rilasciata a Ouest France, Antonello Colleta, responsabile del programma endurance della Ferrari, ha fornito alcuni nuovi indizi sugli uomini che guideranno la futura Hypercar di Maranello nelle competizioni: “Per il momento, stiamo cercando di capire se la nostra attuale line-up può essere all’altezza del programma Hypercar. Vedremo a settembre se avremo bisogno di assumere personale per GT3 o Hypercar. Avremo sicuramente bisogno di uno o due profili in più. Ma dobbiamo pensarci un po’ su“.

Questo rendering di Auto-moto.com ci permette di dare un primo sguardo alla futura supercar.

Per il momento, la Ferrari sembra affidarsi ai professionisti di AF Corse nelle classi GTE Pro e LMP2. La struttura di Piacenza è stata il braccio operativo di Maranello nelle gare di endurance per quasi 15 anni. Qualche settimana fa, il team ha organizzato un test con un’Oreca 07 sul circuito di Vallelunga, vicino a Roma. James Calado, Alessandro Pier Guidi, Miguel Molina, Antonio Fuoco, Nicklas Nielsen, Alessio Rovera e Davide Rigon si sono alternati al volante del prototipo, dotato di pneumatici Goodyear.

Nel 2023, la Ferrari farà il suo ritorno ufficiale a Le Mans nella classe regina per la prima volta dal 1973. Il prototipo transalpino farà i suoi primi giri a luglio sul circuito privato di Fiorano (Italia). Inoltre, il Cavallino Rampante sta sviluppando la 296 GTB per la categoria GT3.

ULTIMI POST