HomeblogGuerra in Ucraina: Audi ferma la produzione

Guerra in Ucraina: Audi ferma la produzione

Audi ferma la produzione di una serie di modelli a causa della guerra in Ucraina.

In una lettera inviata ai concessionari intercettata da Automobilwoche, Audi ha rivelato che “fermerà la produzione in alcune località per giorni o settimane”. I modelli che saranno colpiti includono la Q4 e-tron, A4, A5, A6, A7, TT, Q7 e Q8. Audi ha avvertito che i concessionari dovrebbero essere preparati per “tempi di consegna significativamente più lunghi” di questi modelli.

Resta inteso che Audi riprenderà la produzione di A4, A5, A6 e A7 nella prima e seconda settimana di aprile, mentre la produzione dei modelli TT, Q8 e Q4 e-tron dovrebbe riprendere a metà aprile, ma inizialmente solo a bassi volumi.

Automobilwoche aggiunge che i modelli A1, A3, Q2 e-tron, Q5 e A8 sono stati colpiti solo in piccola parte dalla guerra.

Il problema di Audi in questo momento è la carenza di cablaggi di cui si rifornisce dall’Ucraina. Si pensa che la produzione di alcuni fornitori sia crollata completamente dall’inizio della guerra, mentre la produzione in altri siti è stata fortemente limitata.

La notizia delle dififcoltà di Audi arriva subito dopo che Renault ha annunciato che fermerà le sue attività industriali nel suo stabilimento di produzione Autoframos. Renault è stata oggetto di critiche feroci dopo l’invasione dell’Ucraina da parte della Russia, poiché possiede una quota di maggioranza del 67,61% in Lada Auto Holding, che a sua volta possiede il più grande produttore di veicoli della Russia, AutoVAZ. Attraverso questa partecipazione, Renault rappresenta il 30% del mercato russo delle auto nuove e impiega 45.000 persone nel paese.

ULTIMI POST