HomeanteprimeNuova Volkswagen Golf 8 R 2021, Dati tecnici e Anticipazioni

Nuova Volkswagen Golf 8 R 2021, Dati tecnici e Anticipazioni

La Volkswagen Golf R è un punto di riferimento per gli appassionati di tutto il mondo. Il modello 2022 è più sportivo e più potente del suo predecessore.

Sotto il cofano, la Golf R 2022 monta un motore turbo a quattro cilindri da 2,0 litri che produce 315 CV (235 kW) e 420 Nm di coppia. Si tratta di un aumento di potenza di 27 CV (20 kW) e 41 Nm rispetto al vecchio modello basato sulla Golf 7.

Per la gioia degli appassionati di guida, negli Stati Uniti e in Canada, il motore sarà abbinato di serie a un cambio manuale a sei velocità. I clienti potranno anche optare per un cambio a doppia frizione a sette marce (DSG). Stranamente, la versione europea sarà offerta esclusivamente con il DSG e non sarà disponibile la versione manuale.

Indipendentemente dalla trasmissione selezionata, tutti i modelli saranno dotati di un sistema di trazione integrale orientato alle prestazioni con vettorializzazione della coppia. Secondo Volkswagen, questo sistema aiuta ad eliminare il sottosterzo e a ridurre il raggio di sterzata dell’auto, rendendo al contempo il modello “notevolmente più” agile.

Grazie a questa configurazione, la nuova Volkswagen Golf 8n R può accelerare nello 0-100 km/h in 4,7 secondi. La sportiva raggiunge una velocità massima limitata di ben 250 km/h.

Le caratteristiche sportive si estendono oltre il vano motore, poiché la Golf R ha delle sospensioni dedicate con molle più rigide e barre antirollio. Gli ingegneri hanno anche aggiunto un leggero sottotelaio in alluminio e hanno aumentato la campanatura negativa sull’asse anteriore per consentire una maggiore velocità in curva e una migliore stabilità. Le modifiche migliorano anche l’aspetto della vettura, dato che la Golf R è 20 mm più bassa rispetto al modello standard.

Arrivano a bordo due nuove impostazioni; Special e Drift. La modalità speciale è stata ottimizzata per il Nordschleife, la leggendaria pista tedesca, e presenta impostazioni di smorzamento più morbide rispetto alla modalità Race per “mantenere il massimo contatto con la strada”.

La modalità Drift, invece, permette all’auto di derapare nonostante la trazione integrale. La tecnologia modifica i parametri del sistema elettronico di controllo della stabilità e, ottimizzando la distribuzione della potenza al sistema di trazione integrale, rende la Golf 8 ulteriormente divertente.

spot_img

ULTIMI POST