HomeblogNuova Volkswagen Tiguan 2020, la Storia del Bestseller VW

Nuova Volkswagen Tiguan 2020, la Storia del Bestseller VW

La Volkswagen Tiguan ha raggiunto un nuovo record. La produzione è arrivata a quota 6 milioni di unità da quando il modello è stato lanciato alla fine del 2007.

Solo l’anno scorso, VW ha costruito un totale di 910.926 unità del SUV compatto, che è il veicolo più venduto del marchio e del Gruppo Volkswagen. Non c’è da stupirsi, visto che i SUV sono ormai popolari in tutto il mondo e la Tiguan è disponibile nell’80% dei Paesi del mondo.

L’anno scorso è stato prodotto un Tiguan ogni 35 secondi. Grazie ai risultati del 2019, il Tiguan è diventato anche il SUV più venduto in Europa e nel mondo. Insomma la VW Tiguan ha sottratto alla Golf il ruolo di bestseller del marchio.

Prima generazione VW Tiguan: 2007 – 2016

La prima generazione della Volkswagen Tiguan ha debuttato al Salone dell’Automobile di Francoforte nell’autunno 2007, con il lancio del modello sul mercato nel corso dello stesso anno. Nel 2008 la Tiguan è stata realizzata in oltre 150.000 unità, diventando subito il SUV più venduto in Germania.

Disponibile con trazione anteriore e integrale e alimentato da motori turbo a benzina e diesel abbinati a trasmissioni manuali o automatiche, la Tiguan ha offerto una gamma variegata. Nel 2011, Volkswagen ha apportato significativi aggiornamenti al modello. La rinnovata Tiguan ha incrementato ulteriormente le vendite, sfondando per la prima volta il muro dei 500.000 esemplari.

Seconda generazione VW Tiguan: 2016 – Presente

volkswagen tiguan 2020 autoprove

Nell’aprile 2016, Volkswagen ha lanciato la seconda generazione della Tiguan, basata sulla moderna Modular Transverse Toolkit (MQB). La nuova piattaforma ha cambiato tutto, dall’aspetto alla praticità, ai propulsori e alla tecnologia. La gamma dei motori è diventata ancora più diversificata, con potenze che vanno da 115 CV a 240 CV.

Dal 2017 la nuova Volkswagen Tiguan è offerta anche nella variante a passo lungo (+110 mm). La Tiguan Allspace offre un interno più spazioso e fino a sette posti a sedere.

Grazie soprattutto alla domanda di grandi mercati come la Cina e gli Stati Uniti, la Tiguan XL è diventata la variante di maggior successo tanto che attualmente rappresenta il 55% dell’intera produzione. Dallo scorso ottobre 2019, la Tiguan L offre anche una trazione ibrida plug-in in Cina.

Volkswagen costruisce la Tiguan in quattro stabilimenti in tre continenti. Il modello a “passo corto” viene realizzato nello stabilimento di Wolfsburg in Germania per l’Europa, l’Africa, l’Asia e l’Oceania. Nello stabilimento di Kaluga in Russia si assembla la Tiguan per il mercato locale e i vicini paesi dell’Asia centrale. Il modello a passo lungo Tiguan Allspace è costruito a Shanghai, in Cina per il mercato locale e a Puebla, in Messico per le Americhe, l’Europa, l’Africa, l’Asia e l’Oceania.

Nuova Volkswagen Tiguan Tiguan 2020

Il prossimo capitolo della storia di successo della Volkswagen Tiguan arriverà nel corso di quest’anno. L’aggiornamento di metà carriera porterà importanti miglioramenti tecnici e visivi, tra cui un modello ibrido plug-in per l’Europa e un modello ad alte prestazioni Tiguan R.

spot_img

ULTIMI POST