Restiamo a casa e a distanza, la campagna Audi e Volkswagen

Condividi

La maggior parte delle fabbriche automobilistiche è chiusa a causa dell’allarmante diffusione del Coronavirus, COVID-19. L’ipotesi iniziale era che la maggior parte delle aziende avrebbe riaperto alla fine di marzo 2020, ma, visti i recenti sviluppi, non sembra più fattibile.

Audi e Volkswagen hanno deciso di modificare temporaneamente i loro famosi loghi durante la crisi Coronavirus. Ecco allora i marchi adeguati alle raccomandazioni sul distanziamento sociale.

Le autorità sanitarie e statali stanno chiedendo in questi giorni alle persone di rimanere a casa e di mantenere una distanza di sicurezza dagli altri. Ad oggi sappiamo infatti che una distanza di almeno un metro e mezzo tra le persone potrebbe appiattire la curva dei contagi in poche settimane. Importante uscire di casa solo per necessità alimentari o mediche.

Per riflettere la situazione attuale gli anelli del cerchio Audi non si toccano più. Nemmeno la V e la W all’interno del logo Volkswagen sono più tanto vicine. Entrambi i loghi modificati sono stati condivisi su diversi canali social dei marchi e sono accompagnati da un messaggio di solidarietà: “Ci può essere unità nel mantenere la distanza”.

Condividi