Homelifestyle007 No time to Die, il film rinviato per il Coronavirus

007 No time to Die, il film rinviato per il Coronavirus

Rinviata al prossimo autunno l’uscita di James Bond “No Time to Die”. L’uscita del film è stata ritardata di oltre 7 mesi a causa delle preoccupazioni che il coronavirus avrà un impatto negativo sul suo successo al botteghino.

No Time to Die si preannuncia ricco di azione e presenterà una serie di veicoli impressionanti, tra cui il nuovissimo Land Rover Defender, nonché un Aston Martin DB5, un classico V8 Vantage, la DBS Superleggera e l’imminente Valhalla hypercar.

Il film era sin uscita in Europa il 2 aprile e negli Stati Uniti il ​​10 aprile. La nuova data di uscita è il 12 novembre 2020 nel Regno Unito e nei mercati internazionali e il 25 novembre 2020 negli Stati Uniti.

“MGM, produttori di Universal e Bond, Michael G Wilson e Barbara Broccoli, hanno annunciato oggi che dopo un’attenta valutazione del mercato globale, che l’uscita di No Time to Die sarà rinviata a novembre 2020”, hanno dichiarato i produttori in una intervista a Deadline.

Il mercato asiatico è diventato sempre più importante per i grandi film negli ultimi anni. La Cina ha già chiuso 70.000 cinema in tutto il paese nel tentativo di fermare la diffusione del coronavirus e anche molti cinema in Corea, Giappone, Italia e Francia sono stati chiusi. Rilasciare il film in questo momento ridurrebbe di molto i potenziali guadagni.

Gli ultimi quattro film di James Bond con Daniel Craig – Spectre, Skyfall, Quantum of Solace e Casino Royale, hanno incassato non meno di 3,2 miliardi di dollari. Skyfall è stato il più grande guadagno di tutti, incassando ben 1,1 miliardi di dollari al botteghino.

spot_img

ULTIMI POST