Estate green, il gelataio sceglie furgone elettrico Nissan

Nissan ha sviluppato un nuovo prototipo che affronta il problema delle emissioni generate dai furgoncini convenzionali. Da oggi il gelato viaggerà a bordo di un furgone elettrico.

Nissan ha lavorato con la gelateria Mackie’s of Scotland, una azienda che ha già adottato misure per ridurre l’impatto ambientale utilizzando prodotti caseari della propria azienda agricola a conduzione familiare alimentata da energia da fonti rinnovabili, tra cui eolico e solare. Insomma dal prodotto sostenibile, al nuovo furgone a emissioni zero concepito e realizzato da Nissan.

Nissan ha preso il loro furgone leggero e-NV200 completamente elettrico. A bordo il nuovo “Energy Roam” di Nissan, un alimentatore agli ioni di litio che utilizza celle di batteria recuperate da vecchi veicoli elettrici Nissan costruiti a partire dal 2010. Questi alimentatori riadattati possono conservare circa 0,7 kWh con una potenza di 1 kW e due sono utilizzati a bordo per alimentare i frigoriferi e congelatori integrati. Gli alimentatori possono essere ricaricati da una presa di corrente principale a 230 V o tramite i pannelli solari installati sul tetto.