HomemotorsportPeugeot 9X8: il debutto alla 6 Ore di Monza

Peugeot 9X8: il debutto alla 6 Ore di Monza

La Peugeot 9X8 ha fatto il suo debutto nelle gare di endurance alla 6 Ore di Monza e, sebbene le due vetture si siano classificate rispettivamente al 33° e al 38° posto, hanno fatto girare la testa più di tutte le altre auto presenti.
La casa automobilistica francese ha presentato la 9X8 da competizione a fine maggio e, con grande sorpresa di molti, ha un aspetto praticamente identico al concept presentato a metà del 2021. È stata costruita in conformità con le norme FIA per le hypercar di Le Mans e vederla girare sul famoso circuito italiano è davvero uno spettacolo.

PEUGEOT NELLE GARE DI ENDURANCE

Il motore della 9X8 è un V6 biturbo da 2,6 litri che eroga 697 CV, tutti inviati alle ruote posteriori. Altri 268 CV vengono inviati alle ruote anteriori grazie a un motore elettrico. Sebbene le auto che partecipano alla classe Le Mans Hypercar non siano veloci come i prototipi LMP1 che hanno sostituito, sono comunque molto veloci e si possono vedere affrontare alcune delle curve ad alta velocità di Monza a velocità impressionanti. A rendere la 9X8 ancora più interessante da osservare è il fatto che non dispone di un grande alettone posteriore per generare deportanza.
Peugeot ha partecipato alla 6 Ore di Le Mans con due 9X8, guidate dagli equipaggi di Loïc Duval, Gustavo Menezes, James Rossiter e Paul Di Resta, Jean-Eric Vergne e Mikkel Jensen.
Sebbene la Peugeot sia stata inferiore ai suoi rivali, è stato un debutto di successo per il team, dopo un estenuante programma di test di oltre 25 giorni che ha visto la vettura percorrere più di 10.000 km. Peugeot non parteciperà a una stagione agonistica completa fino al 2023, lo stesso anno in cui porterà la 9X8 alla 24 Ore di Le Mans.

ULTIMI POST