Home motorsport BMW M4 GT3 alla 24 ore del Nürburgring 2022

BMW M4 GT3 alla 24 ore del Nürburgring 2022

0
91

Da quando è stata fondata nel 1972, la divisione M di BMW ha sfornato alcune belle auto ed è stata un enorme successo per il marchio. Per rendere omaggio a quell’eredità, celebrerà mezzo secolo con una livrea speciale per la sua M4 GT3 alla 24 ore del Nürburgring.
L’auto sarà caratterizzata dai classici colori M, blu, rosso e viola, che sono stati incorporati in un design dinamico e moderno. Anche il logo M e il numero 50 entrano nel design e brilleranno al buio durante la 24 ore, grazie a uno speciale trattamento della pellicola.
Fondata nel 1972 per gestire la crescente domanda di motori e veicoli da competizione, BMW Motorsport GmbH è stata inizialmente guidata da Jochen Neerpasch. Un ex pilota della Porsche e Racing Manager della Ford a Colonia, ha rapidamente attratto alcuni dei migliori talenti del motorsport, tra cui Chris Amon, Toine Hezemans, Hans-Joachim Stuck, Dieter Quester e altri.

IL MITO BMW M

Grazie alla 3.0 CSL, BMW Motorsport fu un successo immediato, guadagnando vittorie nel 1973, la sua prima stagione di corse. Le coupé furono guidate alla vittoria nella loro primissima gara al Nurburgring, al Gran Premio Touring Car, e più tardi conquistarono il gradino più alto per la stessa classe alla 24 Ore di Le Mans.
Da allora, la divisione si è espansa in una gamma crescente di categorie motoristiche e di auto stradali, ma il desiderio di correre rimane.
“Il Nürburgring e la gara di 24 ore sono inestricabilmente legati ai 50 anni di storia di BMW M”, ha detto Franciscus van Meel, CEO di BMW M GmbH. “Il fatto che la Schubert Motorsport BMW M4 GT3 inizi questa gara con una livrea speciale nell’anno del nostro anniversario sottolinea questa stretta associazione. Il design, che incorpora i nostri tradizionali colori BMW M in un modo molto moderno, ha un aspetto fantastico. Non vediamo l’ora di vedere la BMW M4 GT3 in questa livrea sul Nordschleife”.