Home prove Renault Megane E-Tech 160 CV: Prova su strada ibrida Plug-In

Renault Megane E-Tech 160 CV: Prova su strada ibrida Plug-In

0
121

Eccola qui è la nuova Renault Megane E-Tech ibrida ricaricabile. Vera punta di diamante all’interno della gamma del costruttore francese la Megane ha saputo aggiornare le sue tecnologie e motorizzazioni restando competitiva anche nell’era dell’ettrificazione.

Partendo dalle dimensioni la Renault Megane E-Tech, in questa prova arricchita dal pacchetto sportivo RS Line, misura 1.81 m in larghezza, 4.36 m in lunghezza e 1.44 m in altezza. Il risultato è una silhouette decisamente scolpita caratterizzata dai fari anteriori full LED che si raccordano alla calandra schiacciando visivamente a terra la vettura. Il paraurti frontale amplifica la sensazione di aggressività con un “baffo” che raccoglie i fendinebbia LED.

La fiancata evidenzia le minigonne specifiche che mettono in risalto i generosi cerchi in lega da 18 pollici. Nel retro, la Megane propone una coppia di fanali Full LED con una firma luminosa che li raccorda ottimamente al logo sul portellone.

RENAULT MEGANE E-TECH SU STRADA

Protagonista di questa prova è il nuovo motore ibrido ricaricabile E-Tech. Sotto al cofano troviamo un 1.6 benzina aspirato da 94 CV abbinato a due motori elettrici da 36 kW e 15 kW. Diversi per dimensioni e funzioni i due motori elettrici aiutano il motore termico. Nello specifico il powetrain da 15 kW funge da starter a cinghia e sincronizzatore per il cambio automatico a 4 rapporti.

La potenza complessiva di sistema offerta dalla Renault Megane E-Tech è di 160 CV e 205 Nm di coppia per uno scatto 0-100 km/h coperto in 9,4 secondi. Non male se consideriamo il peso extra legato alla batteria da 10,4 kWh montata sotto il piano di carico del bagagliaio.

Su strada la Renault Megane E-Tech mette in mostra ottime doti dinamiche grazie al baricentro basso che le permette di affrontare senza difficoltà anche i tornanti più marcati. Disponibili 3 modalità di guida per cucire l’esperienzadi guida addosso alle proprie necessità; pure (solo elettrico), sport (ibrido) e my sense.

Capitolo consumi. I vantaggi del motore ibrido ricaricabile sono importanti a batteria carica laddove si riescono a toccare punte di 5 l/100 km.

Quando completamente carica la batteria, permette una autonomia fino a 50 km in 100% elettrico. La ricarica avviene in fase di decelerazione e frenata ma anche, e soprattutto, alla presa esterna. A 2,3 kW impieghiamo 7 ore per la ricarica che diventano 5 nel caso di una presa da 3,7 kW.

GLI INTERNI

L’abitacolo di Renault Megane si conferma attento alla qualità con plastiche di livello e assemblaggi curati. Utile il quadro strumenti digitale TFT da 10″ abbinato al sistema di infotainment Easy Link con schermo da 9,3″. Non manca il mirroring per lo smartphone tramite interfaccia Apple Car Play e Android Auto.

A completare la ricca dotazione tecnica non manca un pratico head-up display a colori collocato sopra al volante e che permette di tenere sotto controllo le principali informazioni di sistema.

Sul fronte dei sistemi di sicurezza e assistenza alla guida ADAS, Renault Megane non è seconda a nessuna rivale eoffre i vantaggi della guida autonoma di secondo livello con dispositivi quali; cruise control adattivo, frenata automatica d’emergenza e sensore dell’angolo cieco. Peccato invece per la retrocamera la cui risoluzione limitata non aiuta al meglio a risolvere l’enigma visibilità posteriore limitata dai generosi montanti.

Quanto costa la nuova Renault Megane E-Tech? Il listino della Megane parte da circa 25.400 € ma si sale a circa 44.000 per la versione ibrida plug-in in allestimento top do gamma RS Line.