HomeanteprimeNuova Volkswagen Polo 2021, Dati tecnici e Dotazioni

Nuova Volkswagen Polo 2021, Dati tecnici e Dotazioni

La Volkswagen Polo è prodotta a Pamplona (Spagna) e Uitenhage (Sudafrica) per innumerevoli mercati globali.

Con più di 18 milioni di unità prodotte, la VW Polo è uno dei modelli compatti di maggior successo al mondo. All’interno del marchio, la piccola Volkswagen è anche “grande”: da anni è uno dei tre modelli più venduti. Ora un restyling della Polo sta arrivando sul mercato.

Il design, le tecnologie e le finiture della Polo sono state ampiamente aggiornate. Nuovo il design della parte anteriore e posteriore. In particolare, sono stati ridisegnati il paraurti, il cofano, i fari con tecnologia LED sono ora di serie. Grazie al nuovo design del faro, si ottiene una firma luminosa particolarmente riconoscibile sia di giorno che di notte.

Per la prima volta, si illunina anche la griglia del radiatore con una striscia LED che si unisce ai fari Matrix IQ.LIGHT LED. Esteticamente, la nuova Polo colma il divario con i modelli elettrici ID, la nuova Golf e Arteon, che sono state le prime Volkswagen con una barra trasversale a LED nella parte anteriore.

GLI INTERNI

All’interno, la Volkswagen Polo presenta il “Digital Cockpit” ora di serie, un volante multifunzione di nuova concezione, sistemi di infotainment di ultima generazione con unità di controllo online (eSIM) e “App-Connect Wireless”. Se sceglierete la Volkswagen Polo cin il “Climatronic” a bordo, vi arriverà per prima volta provvista di un pannello touchscreen per il controllo automatico del clima, come accade su Tiguan, Passat o Arteon.

Da un punto di vista tecnico, la compatta a quattro porte si avvicina alle vetture di segmento superiore. La nuova Polo è disponibile come optional con l’assistente di guida “IQ.DRIVE Travel Assist”. Ecco a bordo il nuovo cruise control adattivo predittivo “ACC” e l’assistente di abbandono della corsia “Lane Assist” fusi in un nuovo sistema di assistenza che permette una guida parzialmente automatizzata fino a 210 km/h.

PIANALE E MOTORI

La piattaforma modulare trasversale (MQB), è ancora la base tecnica della Polo. La piattaforma modulare offre numerosi vantaggi tecnici, volume del bagagliaio di 351 litri), un’elevata rigidità della carrozzeria, eccellenti proprietà di protezione dagli urti e un basso peso della carrozzeria.

Il listino prevede quattro motori a benzina e un motore a metano, niente diesel. Volkswagen Polo conferma la trazione anteriore ed offrirà una gamma di cinque motori a benzina. I motori a benzina al lancio sul mercato sviluppano, rispettivamente, una potenza di 59 kW (80 CV), 70 kW (95 CV) e 81 kW (110 CV). Come opzione, il motore da 70 kW sarà disponibile con una trasmissione automatica a doppia frizione DSG a 7 velocità. Di serie sulla versione top di gamma da 110 CV. Volkswagen offrirà nuovamente la Polo con il motore bivalente 1.0 TGI a gas naturale/benzina. Il 1.0 TGI genera una potenza di 66 kW (90 CV).

spot_img

ULTIMI POST