HomeblogVolkswagen preferisce la Slovacchia alla Turchia

Volkswagen preferisce la Slovacchia alla Turchia

Il capo del gruppo VW, Herbert Diess, ha annunciato che la sua azienda investirà nello stabilimento di Bratislava, in Slovacchia, invece di aprire una nuova sede in Turchia.

Diess ha dichiarato ad Automobilwoche che VW ha dovuto rivalutare il suo fabbisogno di capacità a causa della pandemia, e alla fine ha deciso che non ha bisogno di un ulteriore impianto, riferisce Autonews Europe.

La casa automobilistica tedesca procederà invece alla costruzione di una nuova linea di montaggio, nonché di un nuovo reparto carrozzeria nell’ambito della sua espansione in Slovacchia.

La VW Touareg, l’Audi Q7, l’Audi Q8 e la Porsche Cayenne sono tutte costruite a Bratislava, insieme alle compatte VW Up, Skoda Citigo e SEAT Mii, oltre alle carrozzerie per la Bentley Bentayga, prima che vengano spedite a Crewe nel Regno Unito.

Inizialmente, VW voleva aprire uno stabilimento in Turchia vicino a Smirne dove, a partire dal 2022, la prossima generazione della Volkswagen Passat e Skoda Superb. Tuttavia, entrambi i modelli saranno ora costruiti in Slovacchia. Per quanto riguarda questa decisione Diess ha dichiarato che ci sarà sicuramente un impatto sulle vendite della casa automobilistica in Turchia.

spot_img

ULTIMI POST