PSA ferma la produzione di Peugeot 108 e Citroen C1

Dopo aver venduto la sua partecipazione nella joint venture ceca con Toyota, il Gruppo PSA ha ora deciso di fermare del tutto la produzione di Peugeot 108 e Citroen C1.

Reuters ha riferito che PSA ora desidera ritirarsi da un segmento sempre meno redditizio, prima di poter concludere la sua fusione con Fiat Chrysler.

Le case automobilistiche in generale hanno iniziato a rivedere la produzione di modelli con motori a combustione interna, che richiedono costosi sistemi di filtraggio dei gas di scarico per soddisfare le normative più severe in materia di emissioni. Questo a sua volta farebbe aumentare oltremisura il costo di alcuni modelli del segmento come il 108 e il C1.

PSA si è rifiutata di offrire commenti sul futuro di queste due city car, dicendo che stava esaminando quali prodotti avrebbero soddisfatto al meglio le aspettative dei clienti in questo segmento, affrontando al tempo stesso gli obiettivi dell’UE in materia di emissioni di carbonio.