Svelata il 1° settembre, l’auto elettrica di Skoda fa già il suo debutto sulle strade del Tour de France.

Per la prima volta nella storia arriva al Tour de France un’auto elettrica. Protagonista dell’edizione di quest’anno la Skoda Enyaq iV, rivelatasi meno di 24 ore prima alla stampa internazionale. Il SUV è la “torre di controllo” dell’evento per tre tappe: Gap – Privas (mercoledì 2 settembre), la cronometro della Planche des Belles-Filles (sabato 19 settembre) e Mantes-la-Jolie – Paris-Champs-Elysées (domenica 20 settembre). Per questi tre giorni, sostituirà la Skoda Superb, che di solito equipaggia la gestione della gara.

Logicamente, anche la Skoda Enyaq iV adotterà la tradizionale livrea rossa. Sono presenti anche i principali sponsor del Tour de France, come France Télévisions e LCL. Inoltre, il veicolo è dotato di luci lampeggianti e antenne per comunicare con gli altri componenti dell’organizzazione (Radio Tour, direttori sportivi, ecc.).

Skoda è partner ufficiale del Tour de France dal 2004. I responsabili di gara erano soliti viaggiare in Peugeot 504, 604 o 505 (negli anni ’70 e ’80). Tra il 1988 e il 2003 è stato il gruppo Fiat ad equipaggiare la gara con vetture Croma, poi Alfa Romeo 166.