Jaguar Land Rover ha perso una battaglia in tribunale per ottenere i diritti di marchio per la forma del Defender originale. La sconfitta ha permesso a Ineos Group di andare avanti e lanciare il Granatier fuoristrada.

L’Ufficio della Proprietà Intellettuale del Regno Unito ha deciso che le forme che Jaguar Land Rover voleva tutelare come marchio non erano abbastanza distintive, e un tribunale di Londra ha respinto l’ultimo appello della casa automobilistica.

Ineos Automotive ha riconosciuto nella Land Rover Defender l’ispirazione per il suo Granatier, un SUV 4×4 basato su un nuovo telaio dotato di sospensioni Magna Steyr e che utilizza motori di origine BMW.

Il giudice ha sostenuto le conclusioni dell’Ufficio Brevetti del Regno Unito, ed ha, come riportato da Bloomberg, rigettato le istanze di JLR.

Jaguar Land Rover ha dichiarato di essere delusa dalla sentenza e che la forma originale del Defender è stata registrata in diversi altri mercati. Ineos è di proprietà del miliardario Jim Ratcliffe, uno dei più importanti sostenitori dell’uscita del Regno Unito dall’Unione Europea.