Aston Martin DBX avvia la produzione in Galles

La prima Aston Martin DBX è uscita dalla linea di produzione dello stabilimento della casa automobilistica britannica di St Athan. La Aston Martin DBX è la prima Aston Martin prodotta in Galles.

Lo sviluppo della DBX è in corso dal 2015 ed è fondamentale per l’azienda, poiché si prevede che nei prossimi anni il SUV rappresenterà circa la metà delle vendite totali, riferisce Autocar.

In precedenza di proprietà del ministero della difesa del Regno Unito, lo stabilimento di St. Athan in Galles,era composto da tre “super hangar” esistenti che sono stati trasformati e riadattati per la produzione dell’Aston Martin a cinque posti.

Finora ci sono stati più di 2.000 ordini per la DBX, sostiene la casa automobilistica. La produzione annuale a St Athan sarà di circa 4.000 unità, secondo Autocar, e Aston Martin conferma che le prime unità saranno consegnate ai clienti alla fine di questo mese.

L’inizio della produzione nello stabilimento di St Athan è stato “la prova della resistenza e della forza d’animo di tutti in Aston Martin”, ha detto Keith Stanton Ceo ad interim in attesa dell’arrivo al comando dell’ex capo della Mercedes-AMG Tobias Moers.

La DBX sarà fondamentale per la ripresa di Aston Martin, che ha dovuto tagliare 500 posti di lavoro per contribuire a ridurre i costi. Il marchio ha registrato una perdita nel primo trimestre dopo un calo di quasi un terzo delle vendite a seguito della pandemia di Covid-19, e la ristrutturazione dovrebbe far risparmiare all’azienda circa 38 milioni di sterline all’anno.

IL MOTORE DI ASTON MARTIN DBX

Il propulsore V8 da 4,0 litri sarà affiancato da un 6 cilindri in linea da 3,0 litri, ha dichiarato Neil Hughes, senior manager della gestione globale dei prodotti. Come il V8, anche il sei cilindri fa parte della famiglia di motori Mercedes-AMG, e quest’ultimo è l’M256 che viene usato anche dalle Mercedes E 53, CLS 53, GLE 53 e GT 53. La Aston Martin DBX potrebbe anche avere un motore V12 da 5,2 litri.

Il V8 a benzina M177 4.0 litri della Mercedes-AMG produce più potenza rispetto alla Vantage e alla versione otto cilindri della DB11, con il SUV che vanta 550 CV e 700 Nm di coppia per uno scatto nello 0-100 km/h coperto in 4,5 secondi ed una velocità massima di 291 km/h.