Ecco i fattori che influenzano la vendita di Auto Online

La nuova ricerca di Hedges & Company identifica le aree chiave che hanno un impatto sui tassi di conversione dell’eCommerce. I dati della ricerca indicano la velocità del sito, l’esperienza dell’utente, i prezzi dei prodotti, il segmento di mercato e l’email marketing come chiavi per migliorare il tasso di conversione di un sito e le vendite online.

Milioni di transazioni in 3-1/2 anni mostrano l’impatto della velocità del sito (asse inferiore) sul tasso di conversione dell’eCommerce (asse sinistro) per i siti web di parti e accessori automobilistici. La linea blu mostra i tassi di conversione tipici.

Il Conversion Rate Optimization Case Study mostra che la velocità del sito rappresenti circa la metà del tasso di conversione per i siti web di parti di automobili e accessori. I dati esaminati riguardano le transazioni dal 2017 alla metà del 2020 e comprendono siti web di rivenditori e siti web di produttori che vendono direttamente al consumatore (DTC).

“Questo nuovo Case Study sull’ottimizzazione del tasso di conversione è utile per le aziende dell’aftermarket che desiderano migliorare l’efficienza e aumentare i ricavi dei loro siti web di eCommerce”, ha dichiarato Jon Hedges, Direttore di Hedges & Company. “Mostra quali aree di un sito web cercare di migliorare e come queste influenzeranno il tasso di conversione”.

La velocità del sito è di gran lunga il fattore più significativo. La velocità di caricamento di un sito web, come riportato in Google Analytics, corrisponde a quasi il 50% del tasso di conversione di un sito di eCommerce.

Utilizzando l’analisi statistica e la modellazione predittiva, Hedges & Company ha trovato un tasso di conversione medio dello 0,5% per i siti web automobilistici che si caricano in otto secondi. I siti web che si caricano in cinque secondi hanno raddoppiato il tasso di conversione all’1,0% e i siti che si caricano in tre secondi hanno un tasso di conversione medio dell’1,8%.