Alonso vince la 24 ore di Daytona su Cadillac – Dallara

Si è conclusa ieri sotto una pioggia torrenziale la 57esima edizione di una delle più iconiche gare di endurance negli stati uniti, la 24 Ore di Daytona che si disputa dal 1966 a Daytona Beach in Florida ispirandosi alla 24 Ore di Le Mans.

Il Team Wayne Taylor Racing, composto da Fernando Alonso, Jordan Taylor, Kamui Kobayashi e Renger Van Der Zande ha trionfato alla 24 Ore di Daytona con la Cadillac costruita dalla Dallara; per il team di Taylor si tratta del secondo successo in tre anni. Inoltre la Cadillac del team Action Express, sempre realizzata dall’azienda italiana, affidata a Felipe Nasr, Pipo Derani ed Eric Curran, è riuscita ad imporsi sulla Acura di Rossi-Castroneves-Ricky Taylor per il secondo gradino del podio, regalando alla Dallara una gran doppietta: è anche il terzo successo consecutivo per la vettura “vestita” Cadillac.

“La vittoria del 2017 era stata una piacevolissima sorpresa; quella dell’anno scorso ci ha riempito di soddisfazione” commenta l’Ing. Giampaolo Dallara, presidente Dallara. “Quest’anno la competizione era ancora più impegnativa che in passato con il Team Penske, determinato a non ripetere la sconfitta dello scorso anno, e Mazda che ha affidato le vetture al team tedesco Joest Racing, già vincitore in passato della 24 ore di le Mans e della 24 ore di Daytona. Dobbiamo essere orgogliosi di questo risultato e per questo voglio ringraziare tutti i collaboratori dell’azienda per questo sforzo che ci ha dato un’enorme soddisfazione.”