HomeblogLa classifica delle 10 Auto Elettriche con l'autonomia maggiore

La classifica delle 10 Auto Elettriche con l’autonomia maggiore

Ecco la classifica delle 10 migliori auto elettriche per autonomia.
Chi vuole guidare un’auto elettrica spesso si preoccupa che l’autonomia sia troppo breve, ma queste preoccupazioni sono giustificate? L’autonomia varia ovviamente a seconda che si desideri un’auto piccola o un SUV di grandi dimensioni. Abbiamo stilato per voi una classifica delle 10 auto elettriche con l’autonomia più lunga.

L’autonomia di un’auto elettrica è ancora uno dei criteri di acquisto più importanti. Se non volete usare una elettrica solo come seconda auto, dovete anche percorrere qualche centinaio di chilometri. Con poche eccezioni, sono soprattutto i SUV a brillare per l’autonomia, perché hanno lo spazio necessario per installare grandi batterie.

Mercedes EQS

Abbiamo un nuovo vincitore della gamma: La Mercedes EQS nella versione EQS 450 raggiunge l’incredibile autonomia di 766 km. Si tratta di ben 100 chilometri in più rispetto al miglior modello Tesla: tanto di cappello all’auto elettrica con l’autonomia più lunga!

Mercedes EQS SUV

La lussuosa berlina elettrica non era abbastanzae allora ecco il SUV. I numeri sono da record: un passo di 3,21 metri è sinonimo di ampio spazio nell’abitacolo, con un carico di 750 chilogrammi si può almeno trainare un piccolo rimorchio e 523 CV sono anche un annuncio. La EQS raggiunge i 100 km/h in 4,3 secondi.
Il SUV EQS è un vero gigante: è addirittura il più grande SUV che Mercedes abbia mai costruito. Non sorprende quindi che ci si possa aspettare molto in termini di autonomia. Con una carica si dovrebbero percorrere 664 chilometri, un po’ meno che con la berlina EQS, ma questo è dovuto al peso elevato del SUV.

Con una capacità di ricarica massima di 210 kW presso una colonnina di ricarica a corrente continua, in mezz’ora è possibile caricare una quantità di energia sufficiente per 300 chilometri. È possibile impostare tre programmi di ricarica in base alle esigenze individuali: standard, casa e lavoro.

Tesla Modello S Long Range

Non è proprio al top, ma ci è andata vicino – non c’è da stupirsi – la Tesla Model S nella versione Long Range. Tesla ha recentemente confermato che la versione Plaid+ con un’autonomia ancora maggiore non sarà disponibile. Ecco perché la versione Long Range è ora la numero uno. Con una potenza di 670 CV, anche questa versione della Model S non deve nascondersi. La potenza proviene da due motori elettrici ad alte prestazioni, che consentono alla Model S di raggiungere i 100 km/h con partenza da fermo in 3,2 secondi.

La Model S è una vera e propria berlina da turismo, perché il produttore specifica un’autonomia di circa 652 chilometri per la versione a lungo raggio. Un po’ di diesel deve vestire caldo.

BMW iX

Il secondo posto va alla nuova ammiraglia BMW, che ha recentemente festeggiato la sua prima. La BMW nella versione xDrive50 non è solo potente con 523 CV, ma anche forte in termini di autonomia. La batteria integrata da 112 kWh dovrebbe coprire ben 631 chilometri. Se non solo volete guidare in modo elettrico, ma volete anche godervi un sacco di lusso allo stesso tempo, siete nel posto giusto.

Mercedes EQE

Con la EQE, Mercedes ha lanciato la sua seconda berlina elettrica. Non si avvicina all’autonomia della EQS, ma 639 chilometri con una sola carica le assicurano comunque un posto sul podio dei vincitori. Se volete andare in vacanza con questa limousine leggermente più piccola, dovrete fare rifornimento solo una volta al massimo, a seconda del percorso.

BMW i7

Visivamente, la berlina elettrica BMW i7 è un caso a sé stante: fari stretti e una griglia enorme, ma è una questione di gusti. Che cos’è un’autonomia decente, fino a 625 chilometri? Grazie alla batteria da 101,7 kWh, che può essere ricaricata presso una stazione di ricarica rapida con una capacità massima di 195 kWh.

L’aspetto estetico dell’aerodinamica divide le opinioni. Tuttavia, ciò che è chiaro è la buona autonomia, fino a 614 chilometri, e il consumo energetico molto basso, pari a 15,1 kWh per 100 chilometri. Grazie alla tecnologia di ricarica a 800 volt, la ricarica è rapida, in quanto è possibile ricaricare fino a 350 kWh, una quantità nettamente superiore a quella offerta dalla maggior parte dei modelli concorrenti.

Tesla Model 3

a Model 3, nella versione Long Range con trazione integrale e doppio motore, può percorrere circa 614 chilometri con una sola carica. Essendo l’unico modello Tesla, la Model 3 può anche beneficiare del bonus ambientale e risparmiare. Naturalmente, se si utilizza stabilmente la velocità massima di 233 km/h, probabilmente si riuscirà a coprire solo metà dell’autonomia.

Ford Mustang Mach-E

La Ford Mustang Mach-E non è sul mercato da molto tempo e ha già raggiunto il terzo posto nel confronto dell’autonomia. Con l’autonomia specificata, bisogna guardare due volte prima di credere a ciò che si vede. Il produttore dichiara fino a 610 chilometri, ma solo se si opta per la versione ad autonomia estesa con batteria da 88 kWh.

Audi Q8 Sportback

La Q8 Sportback e-Tron, con una linea del tetto simile a quella di un coupé, è tipicamente sportiva e dinamica per Audi. Questa forma del tetto garantisce anche che l’Audi in questa versione faccia qualche chilometro in più rispetto alla classica Q8 e-Tron. Per la precisione, si parla di un’autonomia fino a 595 chilometri. Si tratta di un po’ di ritardo rispetto alla concorrenza, ma è comunque sufficiente per entrare nella top 10.

ULTIMI POST